Passeggiate notturne a Pompei, Oplontis, Boscoreale e alla Villa S.Marco di Stabia


Dal 27 luglio al 28 settembre 2018 sono previste passeggiate notturne illuminate a Pompei, ad Oplontis, a Boscoreale e alla Villa S.Marco di Stabia.

Dal 27 luglio al 28 settembre 2018 i siti archeologici vesuviani saranno visitabili con passeggiate notturne accompagnate da luci e suoni.

Partecipano all’iniziativa il Parco Archeologico di Pompei, la Villa di Poppea ad Oplontis, l’Antiquarium di Boscoreale e per la prima volta la Villa S.Marco a Stabia, che saranno illuminati per l’occasione il venerdì e il sabato dalle 20.30 alle 23.30.

A Pompei, partendo da Porta Marina, si ammireranno templi ed edifici illuminati, le botteghe, la Domus di Trittolemo, il Santuario di Apollo, il Capitolium, il Mercato, l’Edificio di Eumachia, la Basilica, il palazzo di Giustizia, il Tempio di Venere e infine l’Antiquarium.
La Villa di Poppea ad Oplontis è tra gli splendidi esempi di villa dell’aristocrazia romana e l’Antiquarium di Boscoreale è testimonianza di vita dell’epoca romana nell’agro Vesuviano.
Villa S.Marco nell’area archeologica di Stabiae propone per la prima volta un suggestivo itinerario con luci e l’ascolto della lettera di Plinio il Giovane a Tacito.

Ecco il calendario: 

Pompei 27 e 28 luglio; 3, 4, 10, 11, 17, 18, 24, 25, 31 agosto; 1, 7, 8, 14, 15, 21, 28 settembre al costo di 7 euro.
Villa di Poppea e Antiquarium di Boscoreale 2 euro.
Villa S.Marco 28 luglio, 4 e 11 agosto, 1 settembre ad  ingresso gratuito.

Immagine: Oplontis di notte

Passeggiate notturne a Pompei, Oplontis, Boscoreale e alla Villa S.Marco di Stabia
Passeggiate notturne a Pompei, Oplontis, Boscoreale e alla Villa S.Marco di Stabia


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER