La Piramide del Louvre spegne le sue trenta candeline in una nuova apparente veste


La Piramide di vetro del Louvre compie trent’anni e per l’occasione l’artista contemporaneo JR crea un’installazione collettiva con l’aiuto di 400 volontari.

La Piramide del Louvre festeggia i trent’anni dalla sua realizzazione nel 1989 ad opera dell’architetto Ieoh Ming Pei: l’opera, probabilmente tra le più fotografate nella capitale francese, scatenò non poche critiche che contrapponevano da una parte i fautori della modernità e dall’altra i conservatori che si battevano per non far degenerare la città in una sorta di parco di divertimenti.

A celebrazione del trentennale del celebre monumento, l’artista contemporaneo JR ha coinvolto quattrocento volontari nel compimento di un’opera collettiva, dove verrà modificata l’intera Cour Napoléon attraverso una specie di collage che farà visivamente innalzare la Piramide rispetto alla superficie circostante.

Già nel 2016, JR aveva “modificato” grazie all’effetto collage la superficie della Piramide parigina: questa, per un’illusione ottica, sembrava dissolversi e trasformarsi a seconda del punto d’osservazione.

La Piramide del Louvre spegnerà quindi le sue candeline in un’apparente nuova veste.

Fonte: Ansa - Sky Arte

Ph.Credit

La Piramide del Louvre spegne le sue trenta candeline in una nuova apparente veste
La Piramide del Louvre spegne le sue trenta candeline in una nuova apparente veste


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma