Record di visitatori alle Gallerie degli Uffizi per il ponte di Ferragosto


Record di visitatori per il ponte di Ferragosto alle Gallerie degli Uffizi, tra Uffizi, Palazzo Pitti e Giardino di Boboli.

Record di visitatori alle Gallerie degli Uffizi in questo lungo ponte di Ferragosto: da giovedì 15 a domenica 18 agosto 2019 sono stati raggiunti oltre 80mila ingressi tra Uffizi, Palazzo Pitti e Giardino di Boboli.

Solo nel giorno di Ferragosto si è registrata una crescita del 5,2% rispetto allo scorso anno: circa 17mila biglietti staccati.

Il picco di visitatori si è registrato alla Galleria delle Statue e delle Pitture degli Uffizi con 9.609 presenze, mentre a Palazzo Pitti si sono raggiunti i 2269 visitatori e al Giardino di Boboli 4933.  

"I nostri numeri crescono ancora e ad essere sempre più frequentati sono Palazzo Pitti e il giardino di Boboli: dunque la politica di decentramento dei nostri visitatori verso questi spazi per riequilibrare i flussi nel complesso degli Uffizi funziona e continua a dare risultati significativi. Grazie alle aperture serali del martedì e ad un miglioramento del meccanismo delle prenotazioni gli ingressi vengono distribuiti in differenti fasce orarie durante tutta la giornata. Questo migliora non solo il dato complessivo sui visitatori, ma soprattutto la qualità della visita di quanti scelgono di visitare gli Uffizi” ha commentato il direttore delle Gallerie degli Uffizi, Eike Schmidt.

Record di visitatori alle Gallerie degli Uffizi per il ponte di Ferragosto
Record di visitatori alle Gallerie degli Uffizi per il ponte di Ferragosto


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER