Tornano visibili dopo il restauro i pulpiti di Donatello a Firenze


Dopo un lungo restauro sono nuovamente visibili il Pulpito della Passione e il Pulpito della Resurrezione realizzati da Donatello nella Basilica di San Lorenzo a Firenze.

Restaurati e di nuovo visibili al pubblico i due pulpiti realizzati da Donatello che si trovano nella navata centrale della Basilica di San Lorenzo a Firenze.

I pulpiti, uno di fronte all’altro, raffigurano scene della Passione e della Resurrezione di Cristo, per cui uno è denominato Pulpito della Passione mentre l’altro Pulpito della Resurrezione.

L’operazione di restauro è durato complessivamente sette anni; quello relativo al Pulpito della Passione si è rivelato più lungo e più complesso per gravi problemi strutturali e per la disomogeneità dello stato di conservazione delle singole scene. 

I restauri sono stati compiuti dall’Opificio delle Pietre Dure grazie in parte alle donazioni dei visitatori che nel 2013, durante il restauro del Pulpito della Resurrezione, potevano ammirare da vicino i dettagli di quest’ultimo da un apposito ponteggio, e in parte grazie ai finanziamenti della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, del Ministero dei Beni Culturali e dell’Opera Medicea Laurenziana.

L’Opificio delle Pietre Dure ha steso un progetto preliminare e ha eseguito una campagna diagnostica approfondita per individuare le tecniche di realizzazione e i fenomeni di degrado dell’opera. Inoltre sono state compiute indagini sulla caratterizzazione delle patine di alterazione e dei componenti della lega bronzea, oltre a una campagna radiografica, in collaborazione con l’Istituto Ifac-Cnr di Firenze, con il Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale dell’Università di Pisa e la Fundacio’ Bosch i Gimpera dell’Università di Barcellona.

Fonte: Corriere Fiorentino - Quinews Firenze

Immagine: Pulpito della Passione 

Tornano visibili dopo il restauro i pulpiti di Donatello a Firenze
Tornano visibili dopo il restauro i pulpiti di Donatello a Firenze


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Le mani su Ca' Sagredo devono essere smantellate. Quinn: rimangano in città
Le mani su Ca' Sagredo devono essere smantellate. Quinn: rimangano in città
Presentato il nuovo video del Ministero dei Beni Culturali. Cosa ne pensate?
Presentato il nuovo video del Ministero dei Beni Culturali. Cosa ne pensate?
Gli Uffizi ricordano Carlo Del Bravo
Gli Uffizi ricordano Carlo Del Bravo
Firenze, proteste al Museo dell'Opera del Duomo per il nudo di Bill Viola
Firenze, proteste al Museo dell'Opera del Duomo per il nudo di Bill Viola
L'FBI ritrova un dipinto di Chagall rubato trent'anni fa
L'FBI ritrova un dipinto di Chagall rubato trent'anni fa
Boom di visitatori per #domenicalmuseo
Boom di visitatori per #domenicalmuseo