Subbuglio in rete per un porno amatoriale (di 4 anni fa) alla Reggia di Monza


È subbuglio sul web per un video porno amatoriale (di 4 anni fa) girato alla Villa Reale di Monza: la notizia è stata rilanciata solo in questi giorni dalle testate locali.

C’è subbuglio in rete per un video porno amatoriale con alcune scene girate nel cortile d’Onore della Reggia di Monza. A rilanciare le immagini del filmino è stato, lo scorso 25 maggio, un canale Youtube locale, Brianza 1 Network, che afferma di aver ricevuto la segnalazione da alcuni lettori. La notizia è stata poi ripresa da Monza Today, principale sito d’informazione della zona: il video si trova facilmente sui portali per adulti (su xvideos ha addirittura un record di 2,7 milioni di visualizzazioni). Si tratta comunque di un filmato tutt’altro che recente: i primi commenti degli utenti risalgono infatti alla fine del 2017. Tant’è che nei pressi della facciata si vede l’opera I temp(l)i cambiano di Michelangelo Pistoletto, installata temporaneamente nel cortile a ottobre del 2015 e poi rimossa già nel 2016.

Il filmato, girato da una piccola casa di produzioni amatoriali, vede la presenza di due attori maturi, uomo e donna (la donna, in particolare, originaria di Genova, è un’attrice che ha già alle spalle una certa esperienza nel genere), che, stando alla semplice trama del porno (una decina di minuti la durata complessiva), s’incontrano casualmente nel cortile della Reggia (si vede la donna che passeggia proprio davanti alla facciata della Villa Reale e l’uomo che la riconosce e s’introduce attraverso il cancello per salutarla): dopo i convenevoli, i due protagonisti si concedono una fellatio, un cunnilingus e un rapporto completo, ma le scene più hard sono comunque girate in un ambiente privato e non alla Reggia. Gli attori fanno comunque in tempo a esibirsi in una rapida fellatio nell’esedra del cortile della Villa Reale.

Tuttavia, riflette la redazione di Monza Today, anche se il video è vecchio, “a lasciare attoniti è la permanenza in rete di un filmato esplicito girato in pieno giorno in un luogo simbolo di cultura e di storia presidiato anche da telecamere di sicurezza”. Il quotidiano brianzola ipotizza anche violazioni a carico dei due protagonisti, dall’ingresso in una proprietà privata fino agli atti osceni in luogo pubblico. E c’è chi si domanda se il video non possa costituire un danno d’immagine per la Reggia e per il Comune di Monza.

Subbuglio in rete per un porno amatoriale (di 4 anni fa) alla Reggia di Monza
Subbuglio in rete per un porno amatoriale (di 4 anni fa) alla Reggia di Monza


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma