Ritrovato dentro una corriera un quadro rubato di Edgar Degas


La polizia doganale della Francia ha ritrovato, dentro una corriera, un quadro di Edgar Degas rubato nel 2009 dal Museo Cantini di Marsiglia.

Il 31 dicembre del 2009, “Les Choristes”, un pastello di Edgar Degas, venne rubato dal Museo Cantini  di Marsiglia, che prese in prestito l’opera dal Museo d’Orsay di Parigi per una mostra temporanea. Lo scorso 16 febbraio, la polizia doganale della Francia ha ritrovato il quadro, che misura 32 centimetri per 27, nel baule di un pullman parcheggiato in un’area ad est di Parigi, dentro una valigia e in ottimo stato. Nessuno dei passeggeri ha rivendicato la proprietà della valigia.

Il titolare del Ministero della Cultura francese, Francoise Nyssen, ha così commentato: “La sua scomparsa rappresentava una pesante perdita per il patrimonio impressionista francese”. Il quadro, infatti, vale la bellezza di 800mila euro, ma il Museo Cantini sostiene che vale addirittura 30 milioni di euro. Ora, ”Les Choristes" è atteso con trepidazione dal Museo d’Orsay che vorrebbe esporre l’opera in occasione di una mostra dedicata a Degas in programma nel 2019.

Ritrovato dentro una corriera un quadro rubato di Edgar Degas
Ritrovato dentro una corriera un quadro rubato di Edgar Degas


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER