Sagrada Familia: la costruzione finirà entro il 2026, i responsabili dei lavori lo assicurano


Finirà in tempo, per il 2026, la costruzione della Sagrada Familia. Lo hanno assicurato i responsabili della costruzione del tempio progettato da Antoni Gaudí.

“Finiremo i lavori entro il 2026”: ad assicurarlo, al quotidiano spagnolo El País, sono i responsabili dei lavori di completamento della Sagrada Familia, il grande tempio di Barcellona progettato da Antoni Gaudí (Reus, 1852 - 1926), iniziato nel 1882 e lasciato incompiuto. Si va avanti a ritmo spedito, e questo anche grazie agli apporti economici che provengono dai milioni di visitatori: sono 4,5 milioni le visite che ogni anno la Sagrada Familia registra, portando nelle casse dell’opera ben 50 milioni di euro ogni dodici mesi, utilizzati per permettere ai lavori di proseguire senza posa.

E pensare che la costruzione è andata avanti per più di un secolo in una situazione d’irregolarità, fa notare sempre El País: solo nel novembre 2016 il Comune di Barcellona e la Fundació Junta Constructora del Temple Expiatori de la Sagrada Família, l’ente che si occupa del completamento dei lavori, hanno dato il via ai negoziati per regolarizzare la posizione dell’edificio (Gaudí infatti non fu molto attento agli aspetti burocratici) con relativo pagamento dei permessi, attraverso un piano urbanistico speciale che verrà finalizzato verso la fine dell’anno. Giovedì scorso i responsabili, per bocca di Esteve Camps, presidente della Junta Constructora, hanno dato la loro parola: “come eredi di Gaudí difenderemo nei negoziati la conclusione del suo progetto”.

Rimane tuttavia in sospeso la faccenda legata all’enorme rampa d’accesso immaginata da Gaudí, per la cui costruzione sarebbe necessario l’esproprio di 150 fondi, tra negozi e abitazioni: una questione che, lo scorso anno, aveva fatto paventare il blocco dei lavori (e il Comune, allora, dichiarò che il completamento della Sagrada Familia non rientrava tra le priorità). In relazione a questo inghippo, l’amministrazione si è limitata a dichiarare che “da due anni stiamo lavorando per giungere a un accordo che serva per poter arrivare a un progetto che segua le intenzioni di Antoni Gaudí”.

Questo però non basta a fermare i lavori della chiesa, che cresce anno dopo anno e che ormai, si stima, è completa al 70% ed è in dirittura d’arrivo. Il prossimo passaggio importante sarà il completamento della “Torre de Jesucristo”, la più alta delle diciotto torri del complesso, che raddoppierà la sua attuale altezza raggiungendo i 172,5 metri nel 2022 (e diventerà l’edificio più alto di tutta Barcellona).

Foto: la Sagrada Familia. Ph. Credit Nicolas Gemini

Sagrada Familia: la costruzione finirà entro il 2026, i responsabili dei lavori lo assicurano
Sagrada Familia: la costruzione finirà entro il 2026, i responsabili dei lavori lo assicurano


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


7 italiani su 10 non visitano i musei: ma come funzionano le statistiche Istat, e come cambieranno dal 2018?
7 italiani su 10 non visitano i musei: ma come funzionano le statistiche Istat, e come cambieranno dal 2018?
Incidente alla GAM di Torino, danneggiate alcune opere dei depositi
Incidente alla GAM di Torino, danneggiate alcune opere dei depositi
Spoleto: nuovo percorso di visita per il Complesso Monumentale del Duomo
Spoleto: nuovo percorso di visita per il Complesso Monumentale del Duomo
Il Getty non vuole cedere sull'Atleta di Lisippo e annuncia che farà ricorso
Il Getty non vuole cedere sull'Atleta di Lisippo e annuncia che farà ricorso
Taormina avrà il suo Caravaggio: l'Ecce Homo da Genova al G7
Taormina avrà il suo Caravaggio: l'Ecce Homo da Genova al G7
Crollata la Finestra Azzurra di Gozo
Crollata la Finestra Azzurra di Gozo