Il Teatro alla Scala è su Google Arts & Culture: viaggio virtuale tra gli ambienti e nell'immenso archivio


Il Teatro alla Scala di Milano sbarca su Google Arts & Culture per far scoprire il teatro, il backstage, i laboratori e l’immenso archivio di immagini.    

Il Teatro alla Scala di Milano sbarca su Google Arts & Culture: accedendo alla piattaforma dedicata, è possibile passeggiare con Street View negli oltre 20.000 metri quadrati, alla scoperta del Teatro, del backstage, dei laboratori e delle oltre 259.000 immagini d’archivio digitalizzate.

“Siamo felici di presentare questo nuovo progetto con Google che ha già fatto molto nel mondo con i musei. La Scala è uno dei più grandi teatri lirici del mondo, uno dei più importanti. Nel corso di 250 anni ha costruito un archivio meraviglioso con tante immagini e ricordi, costumi. Tutta la nostra squadra ha messo su questo sito più di 240mila foto, 1.200 immagini che vengono dal museo, 16mila documenti musicali. Una collezione molto importante. È stata organizzata una mostra di dodici costumi storici con telecamere di alta definizione in cui si vedono i più piccoli dettagli di ogni costume” ha dichiarato il sovrintendente del Teatro alla Scala, Dominique Meyer.

Grazie a questo progetto è possibile trovarsi sull’importante palco o in platea o addirittura sul palco reale, percorrere l’atrio e il Salone d’oro e salire fino al tetto per godere di un bel panorama sulla città. 

Un’occasione per scoprire il famoso teatro fondato nel 1778 che ha ospitato i più grandi compositori italiani.

Il Teatro alla Scala è su Google Arts & Culture: viaggio virtuale tra gli ambienti e nell'immenso archivio
Il Teatro alla Scala è su Google Arts & Culture: viaggio virtuale tra gli ambienti e nell'immenso archivio


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma