A Firenze compare un altro poliedro: è il tetraedro per l'imminente mostra dedicata a Leonardo e la botanica


In Piazza della Stazione a Firenze è comparso un altro poliedro per l’imminente mostra dedicata a Leonardo.

Si avvicina la mostra La Botanica di Leonardo. Per una nuova scienza tra Arte e Natura. In Piazza della Stazione a Firenze è comparso un altro grande poliedro di sei metri di altezza. Dopo l’esaedro in Piazza Bambini di Beslan, l’icosaedro in Piazza Santa Maria Novella e il dodecaedro in Piazza della Signoria, è apparso il tetraedro, simbolo del fuoco, che Leonardo da Vinci disegnò per il manoscritto De Divina Proportione del frate matematico Luca Pacioli. Per Platone, i poliedri avevano significati simbolici particolari: il dodecaedro rappresentava l’intero universo, l’esaedro la terra, l’icosaedro l’acqua, il tetraedro il fuoco e l’ottaedro l’aria.

La mostra fiorentina sarà inaugurata il 13 settembre 2019 presso il Museo di Santa Maria Novella, e sarà visitabile fino al 15 dicembre 2019. La rassegna rientra nell’ambito delle celebrazioni in occasione del cinquecentenario della morte del genio toscano.

A Firenze compare un altro poliedro: è il tetraedro per l'imminente mostra dedicata a Leonardo e la botanica
A Firenze compare un altro poliedro: è il tetraedro per l'imminente mostra dedicata a Leonardo e la botanica


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma