Tre metri di macerie nella Basilica di San Benedetto a Norcia ancora da rimuovere


La situazione per la Basilica di San Benedetto a Norcia è ancora critica: presenti ancora tre metri di macerie da rimuovere.

La Basilica di San Benedetto di Norcia ha ancora al suo interno tre metri di macerie da togliere, dovute al crollo provocato dagli eventi sismici che nel 2016 e nel 2017 hanno colpito il Centro Italia.

La Soprintendente ai Beni Culturali dell’Umbria, Marica Mercalli, ha affermato che per rimuovere le macerie è stato predisposto un nuovo progetto specifico e, dato che sarà necessario un milione di euro, si stanno attendendo coperture economiche per dare il via ai lavori.

“La situazione è abbastanza complessa, poiché non sappiamo cosa possa succedere quando andremo a sgomberare le macerie. Quindi dobbiamo essere in grado di togliere le pietre e contestualmente puntellare dall’interno” ha aggiunto.

Se tutto avverà nei tempi giusti, si conta di rimuovere le macerie entro la primavera, per poi cominciare in estate la progettazione per la ricostruzione.

Più favorevole la situazione nella chiesa di San Salvatore di Campi a Norcia, dove le macerie sono state quasi interamente rimosse ed è in progetto di realizzare al suo interno un laboratorio per il restauro degli affreschi presenti.

Fonte: Ansa

Immagine: La Basilica di San Benedetto a Norcia prima del crollo

Tre metri di macerie nella Basilica di San Benedetto a Norcia ancora da rimuovere
Tre metri di macerie nella Basilica di San Benedetto a Norcia ancora da rimuovere


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER