Roma, vandalizzata la porchetta di Trastevere. Ricoperta di vernice rossa


Il gruppo animalista Animal Liberation Front ha ricoperto la contestatissima porchetta di Trastevere con vernice rossa, per protestare contro la scultura. 

A Roma è stata vandalizzata dagli animalisti la statua della porchetta in travertino installata alcuni giorni fa in piazza della Malva, nel cuore di Trastevere. Gli autori del gesto hanno anche lasciato la loro firma sul basamento della scultura: si tratta di Animal Liberation Front, collettivo di animalisti. Hanno riversato un secchio di vernice rossa sull’opera, coprendo il dorso e il muso dell’animale. L’azione è avvenuta questa notte.

L’opera, chiamata Dal panino si va in piazza, realizzata dallo scultore Amedeo Longo, è stata criticata praticamente da tutti, non soltanto dagli amanti degli animali che stigmatizzano l’idea di erigere un monumento a un maiale morto, ma anche da “carnivori” a cui semplicemente è sembrato inopportuno installare un’opera simile in piazza. La scultura, tra l’altro, era già stata ricoperta di scritte (pure una bestemmia) nei giorni scorsi: insommma, l’operazione che doveva far parte di un progetto di “rigenerazione urbana” promosso dal Municipio I di Roma non è andata proprio secondo le aspettative.

Foto di SOS Patrimonio Roma

Roma, vandalizzata la porchetta di Trastevere. Ricoperta di vernice rossa
Roma, vandalizzata la porchetta di Trastevere. Ricoperta di vernice rossa


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma