Un museo inglese chiede ai curatori del mondo di postare le migliori chiappe da museo


Bizzarra sfida dello Yorkshire Museum, che sul web chiede ai muratori dei musei di tutto il mondo di postare i... migliori glutei da museo.

Allo Yorkshire Museum di York, in Inghilterra, probabilmente le giornate sono molto lunghe e così il museo ha deciso di lanciare, durante la quarantena, delle bizzarre sfide alla comunità dei curatori museali attiva online. Le chiamano #CuratorBattle, “battaglia dei curatori”, e ne vanno evidentemente molto orgogliosi, dato che su Twitter si presentano come “i creatori di #CuratorBattle” nella biografia ufficiale. Nelle scorse settimane hanno chiesto ai curatori di tutto il mondo di postare sul web le immagini degli oggetti più spaventosi o più spiritosi, o quelle dei falsi presenti nelle collezioni. A fine giugno, lo Yorkshire Museum ha lanciato la sfida più curiosa: “Best Museum Bum” (ovvero, per una traduzione calzante, le “migliori chiappe da museo”).

Ai compassati storici dell’arte che lavorano nei musei di tutto il mondo è stato dunque chiesto di inondare il web di immagini dei migliori glutei presenti nelle collezioni del proprio istituto. Lo Yorkshire ha cominciato con una statua romana di un atleta, che ha avuto un grande successo: 2.300 like su Twitter e un migliaio di persone che hanno risposto alla sfida direttamente sotto il post originario, più tutti quelli che hanno ritwittato e che oramai non si contano più.

Insomma, gioco per funzionari museali annoiati e poco interessante sotto il profilo culturale, oppure un modo diverso per raccontare le collezioni dei musei? La domanda è aperta... ! Di seguito una selezione dei post arrivati su twitter attorno alla sfida #BestMuseumBum.











Un museo inglese chiede ai curatori del mondo di postare le migliori chiappe da museo
Un museo inglese chiede ai curatori del mondo di postare le migliori chiappe da museo


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Toscana    

NEWSLETTER