Questa sera su YouTube uno spettacolo su Gigi Guadagnucci, virtuoso del marmo del '900


Questa sera su YouTube va in onda la prima dello spettacolo ’L’ho sussurrato al marmo in un orecchio’, dedicato alle sculture in marmo di Gigi Guadagnucci.

Va in onda questa sera alle ore 21, sul canale YouTube del Comune di Massa, uno spettacolo inedito dedicato a Gigi Guadagnucci (Massa, 1915 - 2013), importante scultore del Novecento che con le sue opere ha saputo creare virtuosistiche poesie di marmo. Lo spettacolo, intitolato Gigi Guadagnucci. L’ho sussurrato al marmo in un orecchio, è una lettura dell’attrice e autrice versiliese Elisabetta Salvatori, realizzata attorno alla figura dell’artista apuano: diverse sue opere sono conservate al museo che porta il suo nome, il Museo Guadagnucci di Massa, dov’è possibile ammirare molti dei suoi principali capolavori.

Lo spettacolo di Elisabetta Salvatori mette insieme il racconto che la stessa autrice stava sviluppando sulla pagina Facebook del museo nell’ambito dell’iniziativa Piccoli musei narranti (promosso dall’Associazione Nazionale Piccoli Musei) e del palinsesto che il Teatro di Servi di Massa, in collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo, ha strutturato per il secondo ‘fermo’ del 2020.

Elisabetta Salvatori ha dunque attivato un percorso di “archeologia” della memoria volto a scavare tra le fonti scritte ed orali per far emergere la vita, l’indole e l’impronta di Gigi Guadagnucci in quanto uomo. Si tratta di un progetto che attraverso l’empatia consente alla comunità di instaurare un rapporto con il suo museo di riferimento e al contempo attiva un processo di “umanizzazione” delle sculture dell’artista massese.

Nell’immagine: alcune opere di Gigi Guadagnucci conservate al Museo Guadagnucci di Massa. Foto di Enrico Amici

Questa sera su YouTube uno spettacolo su Gigi Guadagnucci, virtuoso del marmo del '900
Questa sera su YouTube uno spettacolo su Gigi Guadagnucci, virtuoso del marmo del '900


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma