Alberto Angela: “Nessuna sospensione per Ulisse e con me nell'ultima puntata anche mio padre Piero”


Nessuna sospensione per il programma Ulisse di Alberto Angela: a eliminare ogni dubbio è lo stesso conduttore. Solo uno slittamento causa Covid. 

Nessuna sospensione per il programma Ulisse condotto da Alberto Angela in prima serata. La puntata di mercoledì 12 maggio non è andata in onda causa Covid, ma a eliminare ogni dubbio sulla sospensione da parte della Rai del noto programma è lo stesso divulgatore, che in un tweet ha fatto sapere: “Ulisse non si ferma. Stiamo regolarmente montando le ultime due puntate di questa edizione che sono solo state rinviate poiché l’emergenza Covid ha causato dei rallentamenti nelle lavorazioni. La sospensione del programma non è mai stata presa in considerazione da nessuno”.

In occasione della presentazione del suo ultimo libro L’inferno su Roma ha dichiarato che lo slittamento delle puntate del programma è dovuto ai rallentamenti provocati dall’emergenza Covid. “Non è facile lavorare tra casi di contagio e zone rosse”, ha sottolineato Angela. 

Le ultime due nuove puntate torneranno dal 27 maggio: la prima sarà dedicata a san Francesco e santa Chiara visti non solo come santi ma anche come ragazzi ribelli, mentre la seconda affronterà i temi della crisi ambientale e dell’emergenza climatica e in quest’ultima si vedrà anche la partecipazione di Piero Angela, padre di Alberto e storico conduttore del programma SuperQuark.  

Alberto Angela: “Nessuna sospensione per Ulisse e con me nell'ultima puntata anche mio padre Piero”
Alberto Angela: “Nessuna sospensione per Ulisse e con me nell'ultima puntata anche mio padre Piero”


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma