Allo stesso tempo, opera composita pensata per il Museo per la Memoria di Ustica


Mercoledì 24 luglio 2019 alle ore 21.30 verrà presentata a Bologna l’opera composita Allo stesso tempo, pensata per il Museo per la Memoria di Ustica.

In occasione del XXXIX anniversario della Strage di Ustica, nel Parco della Zucca di Bologna, mercoledì 24 luglio 2019 alle ore 21.30 verrà presentata l’installazione e performance Allo stesso tempo, opera di Giuseppe De Mattia, accompagnata dalle voci sul palco di Francesca Bono e Emidio Clementi e dai suoni di Stefano Pilia.

Allo stesso tempo è un’opera composita, pensata appositamente per il Museo per la Memoria di Ustica, nella quale entrano in dialogo i concetti di tragedia e tempo.

Partendo dai Disegni interrotti, serie di disegni a cui l’artista si dedica da tempo e in cui la rottura, di un piatto o di un elemento di ceramica, con la propria decorazione, determina frammenti con una nuova decorazione astratta. Una sorta di rimedio estetico in seguito a una tragedia. 

Il disegno diviene parte visiva di un audio composto da ottantuno registrazioni: le risposte a una domanda fatta a un campione di persone nate entro il 1970, ovvero “A cosa pensavi a fine giugno, nel 1980?”. 
Allo stesso tempo crea un racconto parallelo di quei giorni, a partire dal 27 giugno 1980.

Inoltre tratta la relativizzazione del dolore. Quel dolore che dal primo momento è solo dei familiari delle vittime e che diventerà un dolore collettivo.

Gli 81 disegni interrotti dei frammenti del velivolo si succedono in una proiezione video: Emidio Clementi e Francesca Bono, con i suoni del compositore Stefano Pilia, leggono gli 81 racconti brevi, nati dalla stessa domanda. 

Immagine: Giuseppe De Mattia, Allo stesso tempo (2019; bozzetto preparatorio). Photo Laura Selvaggio, Francesca Romana Gentile

Allo stesso tempo, opera composita pensata per il Museo per la Memoria di Ustica
Allo stesso tempo, opera composita pensata per il Museo per la Memoria di Ustica


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma    

NEWSLETTER