Una nuova rassegna porta l'arte contemporanea nei luoghi più belli dell'Appennino Reggiano


Si chiama AltreterRE ed è una nuova manifestazione che porterà l’arte contemporanea nei luoghi più belli e meno noti dell’Appennino Reggiano: la prima edizione si terrà quest’estate, dal 17 luglio al 15 agosto 2021.

Una manifestazione che porta l’arte contemporanea nei luoghi più belli dell’Appennino reggiano. È la prima edizione di AltreterRE, è promossa dall’associazione KAMart in residence e si terrà dal 17 luglio al 15 agosto 2021, nei comuni di Ventasso, Castelnovo ne’ Monti e Baiso. Curata da Francesca Baboni e Stefano Taddei, la rassegna si propone di valorizzare luoghi meno noti della montagna reggiana, sostenendo gli artisti e portando l’arte contemporanea fuori dai circuiti tradizionali. In un momento storico caratterizzato dal distanziamento, il progetto intende rivolgersi a un turismo sostenibile e di prossimità, amante della natura e del vivere “slow”, ma anche agli abitanti dei comuni coinvolti, invitati dalle opere e dalle installazioni site-specific a vedere il paesaggio con occhi nuovi e a recuperare la memoria storica dei luoghi che appartengono alla loro quotidianità.

Inoltre, come evento collaterale ad AltreterRE, si terrà la seconda edizione di Messaggio ai posteri. Arte come attivismo, a cura di Nila Shabnam Bonetti. Lungo il sentiero del Faro, che conduce allaBig Bench di Ligonchio, sarà installata una nuova opera d’arte accanto a quelle realizzate nel 2020, che per l’occasione saranno restaurate.

Una parte dei fondi necessari per la realizzazione di AltreterRE sarà raccolta grazie ad una campagna di crowdfunding, realizzata con il sostegno di Emil Banca Credito Cooperativo sulla piattaforma IdeaGinger (www.ideaginger.it). Si potrà aderire dal 9 marzo all’8 maggio 2021, contribuendo anche con una cifra simbolica. Tra le ricompense, la presenza del proprio nome nella lista dei sostenitori, visite guidate con i curatori, stampe d’artista a tiratura limitata, vinili in copia unica e molto altro.

AltreterRE, promossa da KAMart in residence APS e patrocinata dai Comuni di Ventasso, Castelnovo ne’ Monti e Baiso, è realizzata con il contributo della Fondazione Manodori; partner tecnici Valico Terminus, Viridi Light Productions, Limelight Media. Nel corso dell’evento, compatibilmente con l’andamento dell’emergenza sanitaria, saranno proposti gli eventi collaterali aperti al pubblico di Percorsi Entropici, che si inseriranno nei luoghi dell’Appennino: lo spazio aperto e immerso nella natura diventa scenario per un bagno di suoni, per praticare yoga o per partecipare ad un laboratorio sensoriale. Verrà inoltre girato un documentario prodotto e diretto da Viridi Light Productions, una giovane startup del territorio.

Il programma completo della manifestazione ed eventuali aggiornamenti saranno pubblicati sul sito web https://kamartinresidence.com/altreterre. Per ulteriori informazioni è possibile mandare una mail ad altreterre.appennino@gmail.com, oppure visitare la pagina Facebook o l’account Instagram di AltreterRE.

KAMart in residence è un’associazione di promozione sociale e culturale che opera nel Comune di Ventasso e nel territorio dell’Appennino Reggiano. Dal 2016, anno della sua fondazione, ha promosso tra le diverse iniziative due residenze d’artista con relative mostre personali e due edizioni del festival di arte contemporanea “Venti Contemporanei”. Le iniziative sono state patrocinate, sostenute e promosse da Comune di Ventasso, Comune di Castelnovo ne’ Monti, Provincia di Reggio Emilia, Fondazione Manodori, Consolato Generale del Giappone a Milano, CSEN Reggio Emilia, Galleria Nobili (Milano), Galleria Bonioni (Reggio Emilia), Associazione Culturale Arteam Albissola Marina.

Nella foto, la pietra di Bismantova nell’Appennino Reggiano. Ph. Credit Debora Costi

Una nuova rassegna porta l'arte contemporanea nei luoghi più belli dell'Appennino Reggiano
Una nuova rassegna porta l'arte contemporanea nei luoghi più belli dell'Appennino Reggiano


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma