Tornano le aperture serali di Palazzo Altemps


Una serie di appuntamenti nel mese di settembre per visitare di sera Palazzo Altemps e la mostra dedicata a De Pisis.

Tornano le aperture serali al Museo Nazionale Romano. Con il biglietto ridotto di 5 euro, il pubblico potrà visitare Palazzo Altemps e la mostra dedicata a Filippo De Pisis, dal 4 al 19 settembre, ogni venerdì e sabato dalle 19.45 alle 22.30. Il biglietto è valida per una sola sera.

Palazzo Altemps è uno degli esempi più significativi di architettura rinascimentale a Roma e custodisce sculture provenienti da note raccolte archeologiche rinascimentali e barocche, come la collezione Boncompagni Ludovisi, la raccolta cinquecentesca di Asdrubale e Ciriaco Mattei e la stessa collezione Altemps. Di quest’ultima collezione lo stato è riuscito a riacquistare sedici sculture, quattro delle quali sono collocate sotto le arcate del portico settentrionale. Tra i capolavori più significativi, si ricordano il Trono Ludovisi con la nascita di Venere, il celebre gruppo di Oreste ed Elettra abbracciati in un addio e l’Ares Ludovisi, definito dal Winkelmann “il più bel Marte dell’antichità”. E ancora, le sculture nel Salone delle Feste, come il gruppo del Galata suicida e le copie romane da originali greci, come l’Athena Parthenos, copia dell’originale di Fidia e l’Eracle del II secolo a.C., copia di un originale di Lisippo. 

Fino al 20 settembre 2020 Palazzo Altemps accoglie la mostra Filippo De Pisis che intende restituire la sensibilità pittorica dell’artista ferrarese e il ruolo di protagonista nell’esperienza della pittura italiana tra le due guerre. Esposti ventisei dipinti accompagnati da una ricca selezione di carte e di acquerelli. 

Per info e prenotazioni: info@coopculture.it

Per acquistare i biglietti www.coopculture.it

Ph.Credit

Tornano le aperture serali di Palazzo Altemps
Tornano le aperture serali di Palazzo Altemps


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER