Dove e come si abitava nella Magna Grecia in epoca classica? Un convegno a Paestum


Giovedì 8 e venerdì 9 maggio 2019 si terrà a Napoli e a Paestum il convegno Abitare in Magna Grecia.

Giovedì 9 maggio 2019 a Napoli, presso la Sala conferenze di Palazzo Corigliano, e venerdì 10 maggio 2019, presso la sala cella del museo di Paestum, si terrà il convegno Abitare in Magna Grecia per discutere sugli abitati e sulle architetture domestiche nelle colonie greche d’Occidente. Si tratta del secondo capitolo di un progetto di studio del Parco Archeologico di Paestum e del Dipartimento di Asia, Africa e Mediterraneo dell’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”, avviato nel 2018.

Si discuterà dell’architettura e delle forme dell’abitare in Italia meridionale fra il V e IV secolo a.C.: il convegno sarà tenuto da studiosi italiani e stranieri che illustreranno i risultati delle ricerche condotte negli ultimi anni nelle colonie greche di Cuma, Crotone, Velia, Locri Epizefiri, Caulonia, Poseidonia e nei territori ad esse pertinenti, oltre che nei centri indigeni di Tricarico, Caselle in Pittari, Moio della Civitella e Pompei. 

Obiettivo del convegno è stimolare un dibattito metodologico e teorico sul legame tra tecniche costruttive per l’edilizia privata, architettura domestica e interazioni socio-culturali tra siti coloniali e contesti indigeni. Possono partecipare studiosi, studenti e chiunque sia interessato a conoscere come si viveva in Magna Grecia in epoca classica.

Fonte: comunicato

Dove e come si abitava nella Magna Grecia in epoca classica? Un convegno a Paestum
Dove e come si abitava nella Magna Grecia in epoca classica? Un convegno a Paestum


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER