Sulle Dolomiti una mostra e un workshop per imparare a fotografare in alta quota


In occasione del TEDxCortina sarà possibile visitare la mostra in alta quota dedicata a Olivo Barbieri. Previsto anche un workshop dedicato a tutti gli appassionati.

Il 21 agosto, in occasione del TEDxCortina, la galleria espositiva Lagazuoi EXPO Dolomiti offrirà al pubblico l’opportunità di visitare la mostra dedicata a uno dei maestri della fotografia site-specific, Olivo Barbieri, vincitore della prima edizione del Lagazuoi Photo Award. Saranno esposti gli scatti del fotografo, riuniti nel lavoro monografico Dolomites Project 2010: una serie d’immagini fotografiche e un video, della durata di dodici minuti, caratterizzati dallo stesso uso della profondità di campo. Nel video si susseguono immagini potenti e suggestive creando una narrazione approfondita dell’opera di Barbieri, senza testi di accompagnamento o parole, per lasciare lo spettatore libero di far fluire i propri pensieri con le immagini.

Il tema di TEDxCortina 2020 è Emergenze: un concetto che racchiude l’idea del dinamismo, della responsabilità, della possibilità di cambiamento attraverso la consapevolezza e la comunicazione. Sono le stesse priorità e gli stessi valori ricercati dal Lagazuoi Photo Award. Le Dolomiti immortalate da Olivo Barbieri appaiono lontane dai codici espressivi da cartolina: si trasformano e si rivelano al pubblico in una prospettiva molto differente, lontana da una dimensione documentaria. La sua scelta di un linguaggio visivo avvincente, sia sul piano estetico che su quello dei contenuti, ha conquistato la giuria presieduta da Denis Curti e composta da Mario Calabresi, Nathalie Herschdorfer, Andréa Holzherr, Susanna Tamaro e Stefano Illing.

La mostra sarà visitabile al pubblico fino al 10 settembre. In occasione del finissage, che si terrà il 5 settembre, è previsto inoltre un workshop rivolto a tutti gli appassionati di fotografia. Docente sarà Denis Curti, ideatore e coordinatore del Lagazuoi Photo Award, direttore artistico della Casa dei Tre Oci di Venezia e noto curatore a livello europeo.

Lagazuoi Landscape Photographic Marathon sarà una giornata dedicata alla fotografia di paesaggio in alta quota, da vivere a 2278 metri di altitudine.
L’appuntamento sarà alle 9.30 alla stazione di valle del Passo Falzarego per accedere alla funivia Lagazuoi, che poi condurrà i partecipanti in alta quota. A una prima parte teorica, dopo un pranzo al sacco e macchina al collo, seguirà una pratica all’aperto. La foto migliore, premiata da una giuria composta da Denis Curti, Olivo Barbieri, e Stefano?Illing, sarà esposta nella lobby del Lagazuoi EXPO per un anno intero.

Il workshop è rivolto a professionisti e semplici appassionati di fotografia, senza limitazioni. I partecipanti dovranno essere muniti di fotocamera, smartphone ed eventuali schede di memoria aggiuntive.

Modalità e costi di iscrizione: inviare entro e non oltre il 3 settembre 2020 una email contenente nome, cognome, codice fiscale per privati o partita IVA e codice SDI per imprese o professionisti, indirizzo di residenza e copia dell’avvenuto bonifico della quota di iscrizione di € 50,00 a info@lagazuoiphotoaward.org (Banca: CORTINABANCA – Credito Cooperativo – Società Cooperativa / IBAN: IT 67 U 08511 61070 000000001380)?. 

Immagine: Dolomites Project. Crediti Olivo Barbieri

Sulle Dolomiti una mostra e un workshop per imparare a fotografare in alta quota
Sulle Dolomiti una mostra e un workshop per imparare a fotografare in alta quota


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER