Gli Uffizi Diffusi arrivano a Massa: tappa apuana nel 2024 per il progetto


Gli Uffizi Diffusi arrivano all’ombra delle Apuane: faranno tappa nel 2024 a Massa, a Palazzo Ducale, dove torneranno dipinti di proprietà del museo fiorentino che fino al 2013 si trovavano già nel palazzo.

Gli Uffizi Diffusi arriveranno anche a Massa. L’annuncio dell’arrivo del museo fiorentino in terra apuana è stato dato nel corso di un incontro che si è tenuto nella mattinata di venerdì 5 maggio a Palazzo Ducale a Massa: erano presenti il prefetto di Massa-Carrara Guido Aprea e il direttore delle Gallerie degli Uffizi, Eike Schmidt. Ed è proprio in Palazzo Ducale, negli appartamenti monumentali della Prefettura, che, la prossima primavera, avrà luogo la tappa massese degli Uffizi diffusi: in questi spazi, che verranno per l’occasione aperti alle visite del pubblico, torneranno infatti una decina di dipinti della collezione delle Gallerie, ma che sono state accolte in parte dal 1931, in parte dal 1939 in questi spazi.

I quadri tornarono agli Uffizi nel 2013, dopo che una scossa di terremoto colpì la Toscana settentrionale: grazie all’accordo annunciato oggi, i dipinti verranno restaurati a cura del museo, quindi saranno pronti per tornare in Palazzo Ducale. Vi sono paesaggi e nature morte, tra le quali due bellissimi lavori del settecentesco Francesco Corsi, ed anche una coppia di opere della bottega di Carlo Dolci (1616-1686). Al sopralluogo di oggi, durante il quale Aprea ha illustrato a Schmidt gli appartamenti monumentali di Palazzo Ducale, ha preso parte anche il componente della Commissione Cultura della Camera Alessandro Amorese.

Ho avuto il piacere di avere qui ospite il direttore degli UffiI Eike Schmidt”, ha detto il prefetto Guido Aprea. “Questo incontro ha agevolato una sinergia importante, che consentirà il ritorno di opere ora custodite agli Uffizi; grazie al progetto messo in campo insieme alle Gallerie, sarà possibile realizzarne il restauro e l’inserimento nel programma degli Uffizi Diffusi. La Prefettura di Massa è assolutamente onorata di aderire a questo grande piano culturale e artistico e di poter così rendere ancora più fruibile per la comunità Palazzo Ducale ed i suoi tesori”.

“L’obiettivo degli Uffizi diffusi”, ha ribadito il direttore Schmidt, “non è una presenza saltuaria delle opere del museo sul territorio, ma una valorizzazione dei territori stessi a lungo termine. Siamo lieti di aggiungervi Massa, con il Palazzo Ducale, vero gioiello dell’architettura del nostro passato glorioso, in piena sintonia e sinergia tra Ministero dell’Interno e Ministero della Cultura. Ringrazio particolarmente il prefetto Guido Aprea per l’ospitalità e la rapidità con cui ha consentito l’avvio di questa collaborazione”.

Immagine: il direttore degli Uffizi, Eike Schmidt, e il prefetto di Massa-Carrara, Guido Aprea.

Gli Uffizi Diffusi arrivano a Massa: tappa apuana nel 2024 per il progetto
Gli Uffizi Diffusi arrivano a Massa: tappa apuana nel 2024 per il progetto


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Una grande fiera tutta online su musei, mostre e sul lavoro nella cultura. Ecco Ro.Me
Una grande fiera tutta online su musei, mostre e sul lavoro nella cultura. Ecco Ro.Me
A Palazzo Bonaparte gli Autoritratti di Van Gogh e di Ligabue in un inedito confronto
A Palazzo Bonaparte gli Autoritratti di Van Gogh e di Ligabue in un inedito confronto
Miart quest'anno si far, ma in versione digitale online
Miart quest'anno si far, ma in versione digitale online
Gli artisti dialogano con il territorio alla Biennale Bregaglia 2020
Gli artisti dialogano con il territorio alla Biennale Bregaglia 2020
Al via il 5 settembre al ricco programma delle celebrazioni dantesche a Ravenna
Al via il 5 settembre al ricco programma delle celebrazioni dantesche a Ravenna
Oscar 2021, trionfa Nomadland: miglior film e altre due statuette. Niente per l'Italia
Oscar 2021, trionfa Nomadland: miglior film e altre due statuette. Niente per l'Italia



MAGAZINE
primo numero
NUMERO 1

SFOGLIA ONLINE

MAR-APR-MAG 2019
secondo numero
NUMERO 2

SFOGLIA ONLINE

GIU-LUG-AGO 2019
terzo numero
NUMERO 3

SFOGLIA ONLINE

SET-OTT-NOV 2019
quarto numero
NUMERO 4

SFOGLIA ONLINE

DIC-GEN-FEB 2019/2020