Golden Globe 2019, trionfano “Bohemian Rhapsody”, “Roma” e “Green Book”


Assegnati i Golden Globe 2019. Trionfano Bohemian Rhapsody, Roma e Green Book.

Sono stati assegnati i Golden Globe 2019: la rassegna cinematografica fondata dalla Hollywood Foreign Press Association, giunta alla sua settantaseiesima edizione, ha visto il trionfo di Bohemian Rhapsody, il biopic di Bryan Singer che racconta la vita di Freddie Mercury e le vicende dei Queen dalla nascita della band fino al Live Aid del 1985. La pellicola si è aggiudicata il titolo di miglior film drammatico e il suo protagonista, Rami Malek, che ha interpretato i panni di Freddie Mercury, ha vinto il premio come miglior attore in un film drammatico. Il premio come miglior regista è andato invece ad Alfonso Cuarón per il suo Roma, mentre il miglior film commedia o musicale è andato a Green Book di Peter Farrelly. I premi al femminile sono stati vinti da Glenn Close per The wife (miglior attrice in un film drammatico) e da Olivia Colman per La favorita, e completa il lotto dei vincitori tra gli attori protagonisti Christian Bale, migliore attore in un film commedia o musicale per il suo Dick Cheney in Vice - L’uomo nell’ombra.

Premi per gli attori non protagonisti a Regina King (Se la strada potesse parlare) e Mahershala Ali (Green Book), mentre Roma di Cuarón vince anche il titolo di miglior film straniero. Il premio come miglior film d’animazione è andato a Spider-Man - Un nuovo universo, mentre Brian Hayes, Peter Farrelly e Nick Vallelonga ottengono la miglior sceneggiatura per Green Book. Infine, la miglior colonna sonora originale è per Justin Hurwitz (First Man - Il primo uomo) e la miglior canzone originale è Shallow di Lady Gaga per il film A star is born.

Da segnalare anche gli sconfitti illustri: nessun premio per BlacKkKlansman di Spike Lee, candidato in tre categorie, e mani vuote anche per Il ritorno di Mary Poppins, che aveva ottenuto nomination per la miglior commedia e i migliori protagonisti al maschile e al femminile. Rimane a secco la Disney tra i film d’animazione: la nota casa era candidata con Gli incredibili 2 e con Ralph spacca internet. Nella stessa categoria, da segnalare la sconfitta di Wes Anderson e del suo L’isola dei cani.

Nella foto: Rami Malek interpreta Freddie Mercury in Bohemian Rhapsody

Golden Globe 2019, trionfano “Bohemian Rhapsody”, “Roma” e “Green Book”
Golden Globe 2019, trionfano “Bohemian Rhapsody”, “Roma” e “Green Book”


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma