Gorizia, una mostra immersiva e multisensoriale su Gustav Klimt all'EmotionHall


Dal 26 novembre 2022 al 30 aprile 2023, l’EmotionHall di Gorizia, prima arena stabile italiana dedicata alle mostre immersive, dedica uno spettacolo multisensoriale all’arte di Gustav Klimt: s’intitola “Gustav Klimt. Sinfonia di arte immersiva” e si preannuncia come innovativo nel suo genere.

È in programma dal 26 novembre 2022 al 30 aprile 2023 la mostra immersiva Gustav Klimt. Sinfonia di arte immersiva, organizzata a Villesse (Gorizia) all’interno dell’EmotionHall del Meeting Place Tiare Shopping (Gruppo Ingka Centres). Lo show immersivo, patrocinato dal Comune di Gorizia e dal Comune di Villesse, vuole essere un viaggio multisensoriale realizzato dal Tiare con la collaborazione di Stefano Fomasi, in arte Stefano Fake, per la produzione artistica, il supporto tecnico di Ipermediastudio e Mcube e la consulenza strategica di Civita Mostre e Musei. Un viaggio nell’arte di Klimt per tutti i sensi, reso possibile dalle installazioni digitali che mirano a far vivere in modo nuovo e sorprendente i lavori del maestro viennese, che ha fatto della libertà creativa il suo motto: “Ad ogni tempo la sua arte, ad ogni arte la sua libertà”. Tiare Shopping e la sua Emotion Hall intendono così confermare la propria vocazione, che consiste nello sperimentare nuove realtà e modi di raccontare l’arte. EmotionHall è, infatti, la prima arena immersiva permanente d’Italia di circa 2.000 mq modulare ed interattiva, dedicata ad arte, cultura e intrattenimento.

In Gustav Klimt. Sinfonia di arte immersiva si fondono architettura, scultura, decorazione, musica e arte digitale per invitare il pubblico ad approfondire la conoscenza dell’uomo e dell’artista, la comprensione delle sue opere, la lettura stilistica attraverso la messa in scena spettacolare della tecnica pittorica. Un’immersione senza soluzione di continuità, nel mondo simbolico, enigmatico e sensuale di Gustav Klimt, artista universale che ha dato immagine alla cultura del proprio tempo, ai nuovi gusti e stili di vita. Nei suoi capolavori ha saputo investigare temi fondamentali quali la vita e la morte, la nascita e il dolore, l’amore, il rapporto tra uomo e donna, quello tra le generazioni. La visione delle sue opere è accompagnata dalle musiche memorabili del suo tempo, realizzate da compositori leggendari come Mozart, Beethoven, Strauss e Mahler.

Il pubblico potrà muoversi tra il tunnel sensoriale interattivo, la galleria d’arte, la mirror room e altre sorprese. L’interattività della mostra vuole assegnare al visitatore il ruolo da protagonista attraverso giochi di specchi e luci, dando nuova vita alle opere rappresentate. I colori, l’oro e il suo luccichio avvolgeranno il pubblico raccontando sia i capolavori, sia l’uomo semplice e riservato che si rese assoluto protagonista del secessionismo viennese. Leitmotiv della mostra è la “sinfonia”, il suono che nasce da ogni immagine di Gustav Klimt, da ogni quadro e ogni decorazione, dalle opere, e poi ancora la poesia, le sue idee, i suoi pensieri, le sue pulsioni decorative, mai eccessive e sempre eleganti e contro corrente.

Per dirla con le parole di Stefano Fake, artista multimediale che da oltre un decennio porta nel mondo mostre immersive di grande successo: “Gustav Klimt. Sinfonia di arte immersiva trasforma lo spazio Emotionhall in un museo del futuro, cioè in uno spazio partecipativo, all’interno del quale i visitatori vivono esperienze coinvolgenti, narrative ed educative allo stesso tempo. Grazie alle numerose installazioni multimediali presenti in mostra, cerchiamo di coinvolgere lo spettatore mettendolo al centro dell’esperienza museale, per meravigliarlo ma anche incuriosirlo e invitarlo ad approfondire. È un grande omaggio all’arte del passato con uno sguardo all’arte del futuro”.

“Siamo davvero entusiasti di questa nuova produzione”, commenta Giuliana Boiano, meeting place manager di Tiare Shopping, “e ringrazio l’Assessore alla Cultura del Comune di Gorizia, Fabrizio Oreti e il Sindaco di Villesse Flavia Viola per aver patrocinato l’iniziativa, cogliendo l’essenza vera del nostro progetto di allargare l’offerta culturale del territorio ai luoghi non convenzionali, anche in ottica di Gorizia e Nova Gorica capitale della cultura 2025. Crediamo fortemente che oggi i nostri meeting place debbano offrire unitamente all’esperienza di shopping anche nuove forme di intrattenimento culturale e per questo nuovo progetto ci avvaliamo della collaborazione di Civita Mostre e Musei una delle maggiori realtà nel panorama culturale italiano”.

Il Presidente di Civita Cultura Holding Luigi Abete ha così commentato l’iniziativa: “Siamo molto felici di essere presenti in questa nuova iniziativa di EmotionHall, nel nostro ruolo di Corporate Partner, per un duplice motivo. Civita da sempre è stata pioniera nell’aprire nuove strade per la fruizione dell’arte. È proprio la nostra vision: avvicinare la cultura alle persone, in questo caso unendo tecnologia e bellezza. È per questo, quindi, che ci piace essere compartecipi di questa sfida, in questo luogo, che si avvia a diventare appunto un nuovo spazio culturale, in cui la cultura è parte attiva di processi di innovazione sociale e urbana. Civita è al fianco di questi nuovi spazi di incontro che stanno emergendo – dai borghi storici ai cammini, dai nuovi centri culturali sino alle affermate capitali della cultura – così da accogliere diverse funzioni: intrattenimento culturale, formazione, shopping, relax, luoghi di relazione. Per il sistema Paese queste funzioni sono essenziali, perché tutto ciò è motore di idee, è motore di sviluppo economico, è motore di turismo sostenibile. Il secondo motivo per cui siamo molto contenti di essere Partner di questa iniziativa è l’utilizzo del multimediale. Civita ha da tempo raccolto la sfida delle nuove tecnologie audiovisive al servizio di un percorso narrativo e didattico. Con l’occasione della mostra Gustav Klimt. Sinfonia di arte immersiva sosteniamo nuovamente questa sfida, convinti che proprio questo specifico approccio non sia finalizzato ad un evento di solo intrattenimento, ma a una nuova espressione delle mostre d’arte, dove convivono nuovi linguaggi volti a raggiungere nuovi target. L’obiettivo primario è, da questo punto di vista, riconquistare l’attenzione e l’interesse del pubblico nel rispetto dei tempi più veloci del quotidiano vivere, andando incontro a tali esigenze anche in spazi nuovi come quelli del Tiare Shopping Center”.

Dichiara l’Assessore alla Cultura ed agli Eventi culturali del Comune di Gorizia Fabrizio Oreti: “Nell’ottica del titolo di Nova Gorica e Gorizia Capitale della Cultura Europea ci accingiamo ad ospitare il mondo nei nostri territori. Diventa quindi importante il coinvolgimento tra Istituzioni e realtà sul territorio. Un coinvolgimento che tra Comune di Gorizia e Tiare è già iniziato con la collaborazione per promozione del teatro Verdi di Gorizia nei pannelli multimediali del centro commerciale e continua con altri progetti, come in questo caso, per una importante mostra immersiva relativa ad un artista conclamato nel mondo che si potrà ammirare in una ottica innovativa ed accattivante”.

Anche il Sindaco di Villesse Flavia Viola commenta: “Il comune di Villesse con favore conferisce il patrocinio all’evento organizzato da EmotionHall - Tiare Shopping dimostrandosi come sempre sensibile a sostenere ogni attività che possa perseguire non solo l’obiettivo di diffondere la cultura nel nostro territorio ed oltre, ma anche quello di coinvolgere i più giovani, nello specifico gli alunni delle scuole sia del nostro che dei comuni limitrofi, avvicinandoli all’arte con una modalità innovativa e che trova senz’altro maggior consenso nelle giovani generazioni. Gli organizzatori, non nuovi a questo tipo di evento, hanno infatti già avuto modo di verificare questa modalità di approccio alla cultura, che consente una vera e propria immersione nelle bellezze dell’arte pittorica, accompagnate da molti spunti narrativi, sempre aderenti ai fatti ed alla biografia degli artisti. Forti pertanto dell’esperienza passata, ancora una volta si offre alla portata di tutti la bellezza della cultura ed il comune non può che aderire con entusiasmo a queste lodevoli iniziative”.

La mostra apre dal 26 novembre 2022 al 30 aprile 2023, dalle ore 10 alle ore 20.30 (ultimo ingresso 19.30). Chiusura nei giorni 25 dicembre 2022, 1° gennaio e 9 aprile 2023. Biglietti disponibili su TIcketOne e presso l’InfoPoint del Tiare Shopping (tel. 0481 099480).

Gorizia, una mostra immersiva e multisensoriale su Gustav Klimt all'EmotionHall
Gorizia, una mostra immersiva e multisensoriale su Gustav Klimt all'EmotionHall


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER