Modena, via alla trentaduesima edizione di Modenantiquaria. Ecco alcune delle proposte


Si terrà dal 10 al 18 febbraio l’edizione 2018 di Modenantiquaria. Cento espositori a Modena Fiere, ecco alcune delle loro proposte.

Si terrà a Modena dal 10 al 18 febbraio l’edizione 2018 di Modenantiquaria, la numero trentadue dell’importante kermesse d’arte antica che anche quest’anno occuperà gli spazi di Modena Fiere. Quest’anno vedremo a Modena una fiera dalla veste rinnovata, secondo le linee dettate da Paolo Fantuzzi, amministratore delegato di Modena Fiere, già tre anni fa. In particolare, un’organizzazione più razionale degli spazi che garantirà maggiori servizi tanto al pubblico quanto agli espositori, con l’obiettivo di rendere Modenantiquaria un “grande salotto internazionale dell’antiquariato”, come da obiettivo di Modena Fiere. Per una settimana, tra i padiglioni della mostra mercato emiliana si incontreranno galleristi, collezionisti, appassionati, critici, giornalisti e studiosi alla ricerca di pezzi da destinare a musei e collezioni pubbliche.

“Modenantiquaria 32”, sottolinea Fantuzzi, “sarà un evento frizzante, vivacissimo, fresco, capace di calamitare, come già ha cominciato a fare nelle più recenti edizioni, quei pubblici nuovi che sono indispensabili a garantire vitalità ad un settore che sembrava essersi arenato. Il record di 36 mila visitatori superato da Modenantiquaria 31, testimonia, insieme alla vivacità commerciale, l’avvenuto giro di boa”. Principale novità dell’edizione numero 32 è il potenziamento del servizio di vetting, ovvero la vigilanza sulla qualità degli espositori e degli oggetti esposti per garantire gli acquirenti: “vogliamo essere la manifestazione di riferimento per chi cerca l’eccellenza e ama confrontarsi con una offerta ampia e diversificata, qui ottimamente garantita”, precisa Fantuzzi.

L’edizione 2018 vedrà la partecipazione di cento espositori. Modenantiquaria sarà aperta lunedì, martedì e mercoledì dalle 15 alle 20, mentre giovedì, venerdì, sabato e domenica dalle 10:30 alle 20. I biglietti d’ingresso: l’intero 15 euro, il ridotto 12. Modenantiquaria è patrocinata da Associazione Antiquari d’Italia, Associazione Antiquari Modenesi, Federazione Italiana Mercanti d’Arte. Sponsor: BPER Banca. Media partner: ArtsLife. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.modenantiquaria.it.

Tra gli highlights che il pubblico troverà in fiera: una Cleopatra di Onorio Marinari, presentata da Arcuti Fine Art; una quattrocentesca Madonna col Bambino di Gregorio di Lorenzo, presentata da B & Facchini Antique Gallerie; una Nascita della Vergine di Pietro della Vecchia, presentata da Bertogalli; due opere di Francesco Hayez, un disegno e un olio su tela, presentate da Galleria Carlo Virgilio; un Giosuè di Carlo Bononi presentato da Robilant+Voena; una Maddalena (da Guido Reni) di Mariano de Vecchio, presentata dalla Galleria Le Due Torri; una serie di seicenteschi tappeti dell’Anatolia presentati da Galleria Mirco Cattai; il ritratto di Lady Nanne Schrader di Giovanni Boldini, presentato da Bottegantica; uno studio di testa di Annibale Carracci, presentato da Lampronti Gallery; un san Giovannino di Elisabetta Sirani, presentato dalla Galleria d’Arte del Caminetto; una Madonna con santi di Giambattista Pittoni, presentata da Antichità La Pieve; un San Michele che sconfigge il drago di Giuseppe Sammartino, presentato da Longari Arte.

Modena, via alla trentaduesima edizione di Modenantiquaria. Ecco alcune delle proposte
Modena, via alla trentaduesima edizione di Modenantiquaria. Ecco alcune delle proposte


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER