Firenze, alla Galleria dell'Accademia c'è un fumetto che accompagna i visitatori più piccoli


Alla Galleria dell’Accademia di Firenze il fumetto ’Neri e Scheggia in Galleria’ accompagna i più piccoli nella visita al museo.

Un fumetto per avvicinare i bambini all’arte: alla Galleria dell’Accademia di Firenze, il 13 e 14 ottobre 2018, le guide turistiche accompagneranno i visitatori più piccoli con il fumetto “Neri & Scheggia in Galleria”, una pubblicazione realizzata appositamente dal fumettista Tuono Pettinato, in collaborazione con la Galleria dell’Accademia.

Cecilie Hollberg, direttrice della Galleria, ha commentato: “il fumetto, divertente ed istruttivo, è un progetto cui tengo in modo particolare. Oltre alla valorizzazione del patrimonio della Galleria, mio obiettivo è, infatti, quello di creare dei progetti che stimolino nei bimbi l’interesse verso la cultura figurativa”.

Durante l’incontro un operatore guiderà i piccoli visitatori alla scoperta dei maggiori capolavori presenti nel museo, attraverso curiosità e aneddoti relativi alle opere e agli artisti che le hanno realizzate. Sculture, quadri e preziosi strumenti musicali saranno i protagonisti di questa passeggiata nelle sale del museo.

Le visite dureranno 45 minuti con ritrovo presso la sala del Colosso alle 16.00 e alle 17.00. Il servizio didattico, indicato per bambini dai 6 ai 10 anni, è gratuito ed consigliata la prenotazione (tel. 055-294883). Ad ogni partecipante alle attività sarà fatto omaggio di una copia del fumetto.

Firenze, alla Galleria dell'Accademia c'è un fumetto che accompagna i visitatori più piccoli
Firenze, alla Galleria dell'Accademia c'è un fumetto che accompagna i visitatori più piccoli


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma