Torna la Notte bianca di Villa Medici a Roma


Giovedì 29 ottobre, dalle 20 a mezzanotte, torna la Notte Bianca di Villa Medici a Roma. 

Giovedì 29 ottobre, dalle 20 a mezzanotte, torna la Notte Bianca di Villa Medici, tra i giardini, gli atelier e gli spazi architettonici più caratteristici. L’evento si propone come momento di incontro e di contaminazione tra le discipline e le forme espressive, primo appuntamento tra Roma e i sedici artisti pensionnaires in residenza a Villa Medici da settembre 2020 ad agosto 2021. 

Per l’occasione, tutti pensionnaires (artisti visivi, scrittori, compositori, storici dell’arte, architetti) sono stati invitati dal curatore Saverio Verini a presentare una selezione di opere visive o sonore, installazioni, performance o videoproiezioni. Nel corso della serata, le opere saranno esposte nei giardini medicei e in alcuni spazi interni della Villa solitamente non accessibili al pubblico, come studi d’artista, salotti, Salon des pensionnaires, per un percorso che riflette il dialogo tra i linguaggi artistici e la loro interazione con questi ambienti. 

Demande à la nuit (Chiedi alla notte), titolo di quest’edizione 2020, non intende essere una vera mostra, ma un percorso all’insegna della trasversalità tra forme espressive.

La Notte Bianca intende inoltre mettere in luce le tre missioni fondamentali dell’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici: l’accoglienza di artisti e ricercatori in residenza, la presentazione di un programma artistico pluridisciplinare e la valorizzazione del patrimonio architettonico e paesaggistico della Villa.

Il titolo Demande à la nuit è un invito rivolto al pubblico, perché i visitatori si misurino con aspettative e desideri legati al tempo che trascorreranno nella Villa, ma anche una sollecitazione rivolta agli stessi pensionnaires, che per questa quinta edizione sono invitati a proporre un intervento rappresentativo delle singole poetiche. 

I sedici artisti e ricercatori partecipanti alla Notte Bianca 2020 sono: Noriko Baba (compositrice), Coralie Barbe (restauratrice), Adila Bennedjaï-Zou (creazione sonora), Simon Boudvin (arti plastiche), Gaylord Brouhot (storico dell’arte), Anne-James Chaton (scrittore), Mathilde Denize (arti plastiche), Alice Dusapin (editrice), Fernando Garnero (compositore), Alice Grégoire e Clément Périssé (architetti), Félix Jousserand (scrittore), Jacques Julien (scultore), Estefanía Peñafiel Loaiza (arti plastiche), Georges Senga (fotografo), Apolonia Sokol (pittrice).

L’ingresso è libero con prenotazione anticipata a una delle fasce orarie. 

Per maggiori info: https://www.villamedici.it/i-giovedi/nuit-blanche-5e-edition/

Torna la Notte bianca di Villa Medici a Roma
Torna la Notte bianca di Villa Medici a Roma


Acquista il nostro libro Cronache dal mondo dell'arte 2020
Tutto il 2020 in un libro di 430 pagine con 60 fotografie a colori, in una selezione di 60 articoli scelti dalla redazione di Finestre sull'Arte.
CLICCA QUI
PER INFORMAZIONI



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma    

NEWSLETTER