Raffaello se ne va in Vietnam (con le sue opere riprodotte in digitale)


Dall’8 settembre al 31 ottobre 2020, trasferta in Vietnam per Raffaello... in formato digitale.

Comincia dalla capitale del Vietnam, Hanoi, il tour della mostra Magister Raffaello: l’Hanoi Museum è il museo in cui, dall’8 settembre al 31 ottobre 2020, è di scena l’anteprima mondiale della rassegna che mette assieme le riproduzioni in digitale delle opere di Raffaello. Ideata in occasione della celebrazione dei cinquecento anni dalla morte di Raffaello e curata da Claudio Strinati con la co-curatela di Federico Strinati e il supporto di un comitato scientifico composto da Arnold Nesselrath, Barbara Jatta, Alessandro Zuccari e Pietro Di Loreto, Magister Raffaello è il nuovo progetto culturale di Magister Art, PMI attiva nel settore della comunicazione, promozione e valorizzazione del patrimonio culturale italiano.

Magister Raffaello sarà ospitata nella hall centrale dell’Hanoi Museum (una piramide inversa di 30.000 metri quadri, progettata da GMP Architekten, Meinhard von Gerkan, Nikolaus Goetze, e aperta nel 2010), il massimo punto di snodo espositivo del museo. La mostra si presenta al pubblico internazionale come un “romanzo esperienziale” (così nella presentazione) che si articola intorno a sei opere chiave del grande artista rinascimentale: all’interno dei sei spazi dedicati il visitatore avrà modo di ripercorrere la storia e i luoghi dove Raffaello ha vissuto e lavorato e di conoscere il mondo di Raffaello attraverso altre opere del maestro, oltre a quelle di artisti, letterati, filosofi che nel tempo hanno interagito con il suo lavoro.

“È proprio la padronanza di tutti i processi di produzione, che sono interamente svolti in house, così come il rigore tecnologico, scientifico, allestitivo e narrativo, che fa emergere il Metodo Magister nel settore della digital transformation culturale e che ci posiziona come partner e business integrator di soggetti pubblici e privati con i quali operiamo”, dichiara Renato Saporito, founder e ad di Magister Art. “Una realtà a prova del futuro, innovativa, digitale, che produce e diffonde la cultura in Italia e nel mondo. La stessa cultura che da qualche parte sarà sempre vissuta in presenza e dal vivo ma che, nei tempi e nei luoghi dove ciò non sia possibile, potrà essere erogata e fruita attraverso strumenti e servizi (complementari e non sostitutivi) a portata di tutti. Una visione, la nostra, con una forte proiezione internazionale per valorizzare al meglio l’immenso patrimonio artistico culturale italiano”.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito di Magister.

Raffaello se ne va in Vietnam (con le sue opere riprodotte in digitale)
Raffaello se ne va in Vietnam (con le sue opere riprodotte in digitale)


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


A Cesena torna l'appuntamento con la grande mostra-mercato Arte Forlì-Cesena Contemporanea
A Cesena torna l'appuntamento con la grande mostra-mercato Arte Forlì-Cesena Contemporanea
Modigliani a Livorno: eventi collaterali alla scoperta dei luoghi di Modì e delle opere che scandalizzarono
Modigliani a Livorno: eventi collaterali alla scoperta dei luoghi di Modì e delle opere che scandalizzarono
Una nuova rassegna porta l'arte contemporanea nei luoghi più belli dell'Appennino Reggiano
Una nuova rassegna porta l'arte contemporanea nei luoghi più belli dell'Appennino Reggiano
Il sommario del quarto numero della nostra rivista cartacea. Gli abbonamenti fino al 17 novembre
Il sommario del quarto numero della nostra rivista cartacea. Gli abbonamenti fino al 17 novembre
A Milano via all'edizione 2018 di Visioni d'Arte, rassegna cinematografica d'arte
A Milano via all'edizione 2018 di Visioni d'Arte, rassegna cinematografica d'arte
Nel segno di Zeri 2018: tre giornate dedicate al grande storico dell'arte a Montepulciano
Nel segno di Zeri 2018: tre giornate dedicate al grande storico dell'arte a Montepulciano