Arriva a Roma la seconda edizione di Scegli il contemporaneo


A Roma torna Scegli il contemporaneo, il progetto giunto alla sua seconda edizione a cura di Senza titolo. Scopri i dettagli.

Stimolare la fruizione del contemporaneo a Roma, attraverso un approccio tematico, e mettere in relazione musei, mostre, opere e architetture per favorire un’interpretazione dinamica dell’arte del nostro tempo: questi gli obiettivi di "Scegli il Contemporaneo“, progetto culturale giunto alla sua seconda edizione a cura di ”Senza titolo".

Visite guidate per adulti e studenti e visite animate per bambini con attività di laboratorio organizzate da curatori, storici dell’arte ed educatori museali.

Questo il calendario: 

sabato 11 novembre alle ore 16 e sabato 16 dicembre alle 0re 16 visita guidata adulti e bambini alla Galleria Nazionale collezione permanente; 

sabato 18 novembre alle ore 16 visita guidata adulti e bambini alla mostra "Home Beirut. Sounding the Neighbors" al MAXXI

domenica 19 novembre alle ore 16 e domenica 3 dicembre alle ore 16 visita guidata adulti e bambini al Chiostro del Bramante- mostra Enjoy

sabato 25 novembre (da confermare) alle ore 11 visita guidata adulti e bambini alla Villa Farnesina, poi si proseguirà a piedi fino alla Fondazione Volume! per la mostra "Respiro"; 

sabato 2 dicembre alle ore 16 visita guidata adulti e bambini al complesso architettonico di Cinecittà e ai set Cinecittà Studios

Le visite guidate per bambini sono per bambini dai 5 ai 10 anni

Per maggiori informazioni: www.senzatitolo.net

Immagine: mostra Enjoy al Chiostro del Bramante

 

Arriva a Roma la seconda edizione di Scegli il contemporaneo
Arriva a Roma la seconda edizione di Scegli il contemporaneo


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER