Visioni d'Arte: il grande cinema d'arte a marzo al Mudec di Milano


Torna a marzo la rassegna “Visioni d’Arte”, cinema d’arte d’autore a cura di Pala Scremin e promossa dall’Associazione Silvia Dell’Orso. Al Mudec di Milano.

Dal 5 al 26 marzo 2017 si terrà la sesta edizione di Visioni d’Arte, la rassegna cinematografica d’arte promossa dall’Associazione Culturale Silvia dell’Orso. Quattro appuntamenti, tutti di domenica (alle ore 16:30), tutti al Mudec di Milano (in via Tortona, 56), tutti a ingresso gratuito. La rassegna, che ha ottenuto complessivamente cinquemila spettatori nelle sue prime cinque edizioni, gode del patrocinio del Municipio 6 del Comune di Milano e ha ricevuto il supporto della Fondazione Cariplo.

Obiettivo del progetto, che quest’anno sarà incentrato sul tema arte e politica e sarà curata da Paola Scremin, è quello di “raccontare”, secondo le parole dell’Associazione Silvia Dell’Orso, “con l’efficacia del mezzo cinematografico, come è cambiata nel tempo la capacità di narrare i temi legati ai nostri beni culturali utilizzando le opere scelte per le loro caratteristiche di seri documenti di divulgazione”.

Questo il programma dettagliato delle proiezioni dei documentari (tutte della durata complessiva di 90 minuti):

Domenica 5 marzo, ore 16:30
Muri. I manifesti della nostra storia. Proiezioni: Incontrare Picasso [La colomba della Pace], Italia, 2000, di Luciano Emmer (8’) / Le catacombe di New York, Italia, 1980, di Gianni Minà (11’) / David Alfaro Siqueiros. L’artista e il guerriero, Messico, 1998, di Hector Tajonar (33’) / Diego Rivera. L’età dell’acciaio, USA, 1978, di Shelby Newhouse (16’) / Luciano Lama e un affresco di Ben Shahn, Italia, 1972, di Anna Zanoli, regia di Luciano Emmer (14’)

Domenica 12 marzo, ore 16:30
La resistenza è l’ideale. Immagini del popolo rivoluzionario. Proiezioni: Delacroix. La libertà che guida il popolo, Francia, 1989 (15’) / Majakovskij e il suo tempo, Italia, 1973, di Luigi Perelli (20’) / Lucania dentro di noi [Carlo Levi], Italia, 1967, di Libero Bizzarri (13’) / Cose concrete. Renato Guttuso, Italia, 1974, di Alfredo Di Laura (21’) / Le facce buffe, Italia, 1971, di Ernesto G. Laura (19’)

Domenica 19 marzo, ore 16:30
La mia arma è un pennello. In guerra contro la politica negata. Proiezioni: Espressionismo, Francia, 1979, di Carlos Vilarderbo (27’) / Europa dopo la pioggia, Gran Bretagna, 1978 (27’) / Guernica, Francia, 1950, di Alain Resnais (14’) / L’onesto Giovanni, Italia, 1963, di Osvaldo Piccardo (4’) / Protesta ribellione sovversione. Fluxus, Germania, 1997, di Heinz-Peter Schwerfel (20)’

Domenica 26 marzo, ore 16:30
Architettiamo un mondo migliore. Città ideali, utopia e politica urbanistica. Proiezioni: Architettura e repressione, Italia, 1975, di Roberto Schiavone (13’) / Il Familistero. Una città radiosa del XIX secolo, Francia, 1996, di Catherine Adda (26’) / Il villaggio operaio di Crespi d’Adda, Italia, 2016, di Alessandra Conforti e Lucrezia Lo Bianco, regia di Stefano Lorenzi (18’) / Sud come Nord, Italia, 1957, di Nelo Risi (18’) / Pasolini e la forma della città, Italia, 1974, di Paolo Brunatto (17’)

Fonte: comunicato stampa

Immagine: Eugène Delacroix, La libertà che guida il popolo (1830; olio su tela, 260 x 325 cm; Parigi, Louvre)

Visioni d'Arte: il grande cinema d'arte a marzo al Mudec di Milano
Visioni d'Arte: il grande cinema d'arte a marzo al Mudec di Milano


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Marco Goldin torna a Vicenza con una mostra su Van Gogh
Marco Goldin torna a Vicenza con una mostra su Van Gogh
Riapre il Museo delle Arti Decorative del Castello Sforzesco
Riapre il Museo delle Arti Decorative del Castello Sforzesco
Uffizi, riallestite le sale coi capolavori della Collezione Contini Bonacossi, da Bellini a Bernini
Uffizi, riallestite le sale coi capolavori della Collezione Contini Bonacossi, da Bellini a Bernini
Per la prima volta è possibile vedere da vicino la cupola del Pordenone a Piacenza
Per la prima volta è possibile vedere da vicino la cupola del Pordenone a Piacenza
Il Quarto Stato in realtà aumentata: ecco il capolavoro di Pellizza da Volpedo come non s'era mai visto
Il Quarto Stato in realtà aumentata: ecco il capolavoro di Pellizza da Volpedo come non s'era mai visto
Al via Artedì, il programma sull'arte di Giovanni Floris
Al via Artedì, il programma sull'arte di Giovanni Floris