Dopo vent'anni riapre il Museo San Pietro di Colle di Val d'Elsa


Un’attesa durata vent’anni che sta per concludersi: oggi, sabato 18 marzo, alle ore 11:30 ha riaperto al pubblico il nuovo Museo San Pietro di Colle di Val d’Elsa, la città in provincia di Siena nota per aver dato i natali a uno dei più grandi architetti e scultori del Medioevo, Arnolfo di Cambio. Il Museo nasce dalla fusione di quattro collezioni: quella del Museo Civico e Diocesano d’Arte Sacra, la Collezione del Conservatorio di San Pietro, del monastero di San Pietro e del monastero di Santa Caterina e Maddalena, la Collezione Romano Bilenchi e la Collezione Walter Fusi.

Il percorso espositivo del Museo San Pietro è incentrato sulla storia e sull’arte di Colle val d’Elsa, dal VI secolo ai giorni nostri, con particolare riguardo nei confronti della Colle della seconda metà del Cinquecento, quando diventò sede vescovile. Il percorso è scandito cronologicamente e sottolineato da diverse direttrici visive, con allestimenti moderni ma rispettosi del luogo che ospita le collezioni, l’antico monastero di San Pietro. L’allestimento è stato progettato dall’Arcidiocesi di Siena, dal Comune di Colle di Val d’Elsa e dalla Fondazione Musei Senesi in collaborazione con la Soprintendenza per le province di Siena, Grosseto e Arezzo e col contributo di Ales Spa, Regione Toscana e Fondazione Monte dei Paschi di Siena.

Il museo, la cui gestione è affidata a Civita-Opera, seguirà questi orari: dal 1° marzo al 31 ottobre, tutti i giorni dalle 11 alle 17. Dal 1° novembre al 25 dicembre, solo sabato e domenica dalle 15 alle 17. Dal 26 dicembre al 6 gennaio, tutti i giorni dalle 11 alle 17. Dal 9 gennaio al 28 febbraio, periodo di chiusura. Il biglietto d’ingresso costa 6 euro (inclusa l’audioguida), e sono previste riduzioni (4 euro) per bambini da 6 a 12 anni e gruppi scolastici e gratuità per diversamente abili, bambini sotto i 6 anni, residenti del comune di Colle di Val d’Elsa e studenti delle scuole cittadine. Per informazioni: www.collealtamusei.it

Fonte: comunicato stampa

Dopo vent'anni riapre il Museo San Pietro di Colle di Val d'Elsa
Dopo vent'anni riapre il Museo San Pietro di Colle di Val d'Elsa



Se questo post ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante, clicca qui per iscriverti alla nostra newsletter: niente spam, una sola uscita settimanale per aggiornarti su tutte le nostre novità!






Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Barocco     Cinquecento     Quattrocento     Genova     Firenze     Novecento     Riforme     Settecento    

Strumenti utili