CAMERA, le nuove mostre di fotografia per il 2021


CAMERA - Centro Italiano per la Fotografia ha annunciato le sue nuove mostre in programma per tutto il 2021. Scopriamo quali sono.

CAMERA - Centro Italiano per la Fotografia annuncia la nuova programmazione espositiva per il 2021

Il nuovo anno partirà con il proseguimento della mostra Paolo Ventura. Carousel, prorogata fino al 14 febbraio. Esposta anche una serie di opere inedite, realizzate dall’artista in queste ultime settimane.

Dal 4 marzo al 13 giugno riprende CAMERA DOPPIA che prevede due personali in contemporanea, dedicate a due grandi nomi del passato: una a Horst P. Horst, indiscutibile genio della fotografia di moda, e l’altra a Lisette Model, ironica e dissacrante street photographer. Il percorso espositivo ne intenderà sottolineare similitudini e differenze.

Dal 23 giugno al 19 settembre si proseguirà con Walter Niedermayr, tra i più importanti fotografi italiani contemporanei, scoprendo gli ultimi dieci anni del suo lavoro mediante i temi più ricorrenti della sua carriera: i paesaggi alpini, le architetture e il rapporto fra spazi aperti e spazi chiusi.

Infine, dal 30 settembre 2021 al 30 gennaio 2022 e in occasione della prima edizione delle ATP Finals a Torino, CAMERA concluderà l’anno con una mostra personale dedicata al grande fotografo inglese Martin Parr, attento interprete del presente, che nel corso dei decenni ha ritratto la società con ironia, realizzando immagini divenute vere icone contemporanee. Al centro dell’esposizione, che presenterà lo sport nella fotografia, ci saranno le immagini realizzate durante numerosi incontri di tennis, fulcro di una riflessione sullo sport che Parr porta avanti dagli inizi della sua carriera.

Parallelamente, nella Project Room, continueranno i progetti di valorizzazione della fotografia del territorio così come il costante lavoro di promozione di giovani talenti. Sarà visitabile la nuova mostra Roberto Gabetti fotografo, incentrata sull’originale sguardo fotografico di Roberto Gabetti, noto per il suo lavoro di ricerca e progettazione architettonica, a vent’anni dalla sua scomparsa. Successivamente, sarà possibile visitare l’esposizione di Nicola Lo Calzo che esporrà i suoi lavori di documentazione su ciò che resta del colonialismo, dello schiavismo, della resistenza ad esso e dei processi che hanno portato alla sua abolizione.

Per info: www.camera.to

Immagine: Horst P. Horst, Jean Patchett, bathing suit by Brigance, dettaglio (1951) Copyright Horst Estate/Condé Nast. Courtesy Paci Contemporary Gallery

 

CAMERA, le nuove mostre di fotografia per il 2021
CAMERA, le nuove mostre di fotografia per il 2021


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma