Milton Greene, il fotografo degli scatti più iconici di Marilyn Monroe, in mostra a Senigallia


Palazzetto Baviera a Senigallia dedica una mostra al celebre fotografo Milton H. Greene, che realizzò gli scatti più iconici di Marilyn Monroe.

Palazzetto Baviera a Senigallia accoglie, in occasione della XXI edizione del Summer Jamboree, Festival internazionale di musica e cultura dell’America anni Quaranta e Cinquanta, la mostra fotografica Women di Milton H. Greene. L’esposizione sarà visitabile dal 17 giugno al 26 settembre 2021 e rientra nel palinsesto di Senigallia Città della Fotografia. Saranno esposte numerose fotografie, tra cui scatti a Marilyn Monroe, polaroid originali, provini e documenti che racconteranno l’attività di uno dei fotografi più celebrati al mondo. 

Curata da Anne Morin e prodotta da diChroma photography, la mostra presenta una vasta gamma di foto, tra cui preziosi scatti a Marilyn Monroe e altre celebrities come Audrey Hepburn, Marlene Dietrich, Geraldine Chaplin, Kim Novak, Shirley MacLaine, Lucía Bosé, Susan Sarandon, ma anche attori come Cary Grant e Sir Lawrence Olivier. Saranno inoltre visibili polaroid originali, provini e documenti che raccontano dall’interno il processo di lavoro seguito da Milton Greene. In questi materiali, l ’artista rivela infatti il modo particolarissimo con cui colloca il soggetto all’interno dell’obiettivo della sua Rolleiflex, avvicinandosi, cambiando la distanza tra loro, giocando con la luce e lo spazio per dare visibilità al soggetto reale dell’immagine. Si scopre così il modo in cui Milton Greene costruisce un linguaggio e una retorica specifici, utilizzando il proprio vocabolario e i suoi continui aggiustamenti per ottenere l’equilibrio perfetto dei suoi scatti. 

Nato a New York nel 1922, Milton Greene iniziò a fotografare all’età di 14 anni e a 23 anni era già stato definito il Wonder Boy della fotografia a colori. Negli anni Cinquanta e Sessanta le principali riviste nazionali hanno pubblicato i suoi scatti, da Life a Harper’s Bazaar, da Look a Vogue. Si è dedicato alla fotografia di moda e molto celebri sono i suoi ritratti di artisti, musicisti e celebrità televisive e teatrali. L’incontro con Marilyn avvenne nel 1953, in occasione di un incarico affidatogli da Look Magazine. Greene e Monroe divennero amici intimi e nel 1956 formarono la loro compagnia, la Marilyn Monroe Productions, che produsse Bus Stop e The Prince and the Showgirl. Prima di sposare Arthur Miller nel 1956, Greene ha fotografato Marilyn in moltissime sessioni, scattandole alcune delle sue immagini più iconiche. 

Marilyn affidò a Greene anche la sua autobiografia, La mia storia

Per info e prenotazioni: www.comune.senigallia.an.it; www.feelsenigallia.it

Orari: Da martedì a domenica, festivi e prefestivi dalle 17 alle 23. Chiuso il lunedì. 

Immagine: Look Magazine, 17 novembre 1953 © Milton H. Greene / Elizabeth Margot Collection

Milton Greene, il fotografo degli scatti più iconici di Marilyn Monroe, in mostra a Senigallia
Milton Greene, il fotografo degli scatti più iconici di Marilyn Monroe, in mostra a Senigallia


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE