Il triste saluto alla moglie e ai figli alla stazione di Odessa è la foto vincitrice del Siena Awards 2023


È Georgy, foto scattata dal fotografo e giornalista iracheno-statunitense Salwan Georges, a vincere il Siena International Photo Awards 2023. Rivelati tutti i vincitori delle diverse categorie del SIPA 2023. 

Vincitrice assoluta dell’edizione 2023 del Siena International Photo Awards è Georgy, foto scattata dal fotografo e giornalista iracheno-statunitense Salwan Georges. “Il 5 marzo 2022 alla stazione ferroviaria di Odessa, Georgy Keburia saluta con tristezza la moglie Maya e i figli che salgono a bordo di un treno diretto a Lviv. La situazione nella regione dell’Ucraina orientale è diventata estremamente critica a causa dell’intensificarsi dei combattimenti. In città come Mariupol, Kherson e Mykolaiv, donne e bambini sono costretti a fuggire dalle proprie case, cercando disperatamente di trovare un posto sicuro dove rifugiarsi. Tuttavia, gli uomini come Georgy hanno un compito diverso: rimanere e combattere per difendere il proprio Paese e le proprie famiglie”, si legge nella descrizione dell’immagine sul sito ufficiale del premio.

Tutti i vincitori del SIPA 2023 sono stati annunciati a Siena, nel Teatro dei Rinnovati, sabato 30 settembre, dando così il via al Siena Awards 2023, il festival che fino al 19 novembre 2023 porterà in città e dintorni gli scatti di fotografi internazionali.

Nella categoria Journeys & Adventures vince Following their tradition del fotografo indiano Shyjith Onden Cheriyath: l’immagine ritrae cammellieri giordani impegnati nel dare sollievo ai propri animali facendosi aiutare dall’azione naturale dell’acqua salata del mare, in grado di eliminare fastidiosi insetti. Shooting Range Participant è invece la foto vincitrice nella categoria Fascinating faces and characters del fotografo statunitense Matt McClain: ritrae due bambini di dieci e cinque anni impegnati in un corso di sicurezza delle armi presso il poligono di tiro nel Maryland.

New Generation di Fabio Savini vince nella categoria The beauty of nature: due salamandre impegnate a deporre uova lungo i rami sommersi nelle foreste casentinesi, evidenziando il ciclo della vita di ogni essere vivente. Una fila di leoni intenti a seguire le orme lasciate dagli pneumatici della fotografa statunitense Torie Hilley è l’immagine vincitrice nella categoria Animals in their Environment: Lions in Lines, che racconta un incontro fortunato tra Torie e un branco di leoni dove, dopo una giornata passata nel tentativo di immortalare il re della savana, è proprio lui a mostrarsi in tutta la sua bellezza.

La categoria Sports in action vede al primo posto un’immagine in ‘due scatti’: il primo del fotografo Samuel Barnes e il secondo di Grant Holloway, immortalato nella sua fuga durante le semifinali nella 60 metri ostacoli. L’immagine arriva direttamente dai Campionati mondiali di atletica leggera indoor che si sono tenuti alla Stark Arena di Belgrado. Pochi secondi dopo, infatti, Holloway eguaglierà al centesimo il suo stesso record di 7 secondi e 29 centesimi. Nella categoria Documentary & Photojournalism vince la foto scattata dal fotografo ungherese Andras D. Hajdu intitolata Kherson Boy: l’immagine ritrae il viso di Glib, un giovane ragazzo di tredici anni intento ad ascoltare le parole del presidente ucraino Zelensky durante un discorso pubblico. L’immagine è datata 11 novembre 2022 e per la prima volta Glib è riuscito a respirare l’aria aperta dopo otto mesi di conflitto.

La felicità e l’armonia delle donne iraniane durante il Nowruz, riprese dall’immagine del fotografo iraniano Mobin Shahvaisi, vince invece nella categoria Under 20. Il tuffo di un ragazzo francese conquista la categoria Street Photography con la foto scattata dal francese Segalen Benoit: A la Station Balneaire ritrae un gruppo di ragazzi intenti a fare alcuni tuffi dal tetto di una stazione di servizio posta nei pressi di un molo.

Nella categoria Underwater Life vince lo scatto di Lilian Koh dedicato al tema del destino. L’immagine, dalle acque di Anilao, nelle Filippine, immortala una cernia che sta per essere inghiottita da un pesce lucertola. Pochi istanti dopo il flash, l’animale predato riesce a scampare dal morso del pesce lucertola con un guizzo.

Nelle diverse categorie dello Storytelling vincono l’italiano Siegfried Modola con Inside Myanmar’s Armed Uprising (categoria Storytelling: General News), dedicato alla guerra civile nel Myanmar in corso dal 2021; l’americana Morgan Heim con Barometer Birds (categoria Storytelling: Nature, environment, and conservation issues), con immagini dall’isola di Middleton, al largo della costa dell’Alaska, dove una vecchia base aerea della Guerra Fredda è diventata habitat naturale per migliaia di uccelli marini e oggetto di studio per un piccolo gruppo di scienziati internazionali; la francese Laetitia Vançon con Tribute to Odesa (Storytelling: Daily life and contemporary issues), dove si racconta la vita quotidiana a Odessa, e l’americana Ami Vitale con Remembering Sudan (categoria Video: General).

Il premio come Best Author del Siena International Photo Awards 2023 viene vinto infine dal fotografo americano Wolfgang Schwan. Ukraine’s War, il titolo del suo scatto vincitore rappresenta la sua testimonianza diretta del conflitto in Ucraina, dove è rimasto otto mesi nel corso del 2022 per documentare cosa accadeva nelle trincee del Donbass e la vita quotidiana del Paese.

Tutte le mostre del Siena Awards saranno aperte fino al 19 novembre con i seguenti orari: venerdì, dalle ore 15 alle 19; sabato, domenica e festivi, dalle ore 10 alle 19. Il festival Siena Awards è promosso dall’associazione culturale Art Photo Travel in coorganizzazione con il Comune di Siena, con la collaborazione del Comune di Sovicille e del Comune di Chiusdino e il patrocinio di Ministero della Cultura, Regione Toscana, Università degli Studi di Siena, Camera di Commercio di Siena e Arezzo.

Per tutte le info: www.sienawards.com

Il triste saluto alla moglie e ai figli alla stazione di Odessa è la foto vincitrice del Siena Awards 2023
Il triste saluto alla moglie e ai figli alla stazione di Odessa è la foto vincitrice del Siena Awards 2023


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



MAGAZINE
primo numero
NUMERO 1

SFOGLIA ONLINE

MAR-APR-MAG 2019
secondo numero
NUMERO 2

SFOGLIA ONLINE

GIU-LUG-AGO 2019
terzo numero
NUMERO 3

SFOGLIA ONLINE

SET-OTT-NOV 2019
quarto numero
NUMERO 4

SFOGLIA ONLINE

DIC-GEN-FEB 2019/2020