In Calabria, il ministero cerca quattro storici dell'arte e due archeologi. Ecco i bandi


Calabria, quattro incarichi dalla Soprintendenza di Reggio Calabria e Vibo Valentia: quattro per storici dell’arte e due per archeologi.

La Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio di Reggio Calabria e Vibo Valentia, uno degli organi del Ministero dei Beni Culturali in Calabria, indice due bandi per attività di catalogazione: quattro nel settore storico-artistico e due nel settore archeologico. Il bando per gli storici dell’arte (a questa pagina il link) si rivolge a laureati in architettura, conservazione dei beni architettonici, storia dell’arte e materie simili, abbia esperienza in attività di catalogazione e profonda conoscenza del territorio della soprintendenza. L’importo per lo svolgimento di ogni singolo incarico è di 1.750 euro lordi (10 euro per ogni scheda compilata). Il termine per presentare le candidature sono le 12 dell’8 ottobre 2019.

Al bando riservato agli archeologi (qui il link) sono ovviamente ammessi soltanto i laureati in archeologia, e in questo caso l’importo dei singoli incarichi è di 2.500 euro lordi (123 euro per ogni scheda). Anche in questo caso, termine ultimo fissato per le 12 dell’8 ottobre.

Nella foto: il Castello di Vibo Valentia. Ph. Credit Manuel Zinnà

In Calabria, il ministero cerca quattro storici dell'arte e due archeologi. Ecco i bandi
In Calabria, il ministero cerca quattro storici dell'arte e due archeologi. Ecco i bandi


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER