Aste di fine 2020: ecco alcune occasioni per chi è attivo anche in questi giorni


Poche le aste attive nell’ultima settimana dell’anno, ma c’è qualcosa per chi è a caccia di opportunità in questi giorni.

Nella settimana a cavallo tra il 2020 e 2021 molte case d’aste sono ancora chiuse. Questo però non significa che non ci siano occasioni per chi è a caccia di opportunità. Eccone alcune.

Guidoriccio ha un’asta aperta dal 18 dicembre al 28 gennaio intitolata Dipinti di Paolo Lapi, che vende 75 opere dell’artista pisano, e un’asta a tempo natalizia aperta dal 23 dicembre al 21 gennaio.

All’estero, Artcurial ha in programma per oggi UN INVERNO MAROCCHINO: MAJORELLE E I SUOI CONTEMPORANEI ARTE MAROCCHINA E INTERNAZIONALE MODERNA E CONTEMPORANEA che vende opere di artisti francesi d’inizio Novecento come André Picard e Henri Pontoy e UN INVERNO MAROCCHINO: ARTE CONTEMPORANEA AFRICANA che propone opere di artisti come Julien Vignikin e Dominique Zinpké.

Grisebach tiene l’asta online Third Floor che, dal 18 dicembre al 10 gennaio, che mette in vendita opere di artisti del XX secolo come Thomas Bayrle e Christian Arnold.

Nell’immagine: Henri Pontoy (1888-1968), Il souk

Aste di fine 2020: ecco alcune occasioni per chi è attivo anche in questi giorni
Aste di fine 2020: ecco alcune occasioni per chi è attivo anche in questi giorni


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma