A cavallo del tempo: nel Giardino di Boboli una mostra celebra il legame tra uomo e cavallo


Dal 26 giugno al 14 ottobre 2018 la Limonaia Grande nel Giardino di Boboli a Firenze celebra con una mostra l’antico legame tra uomo e cavallo.

Dal 26 giugno al 14 ottobre 2018 nella Limonaia Grande del Giardino di Boboli sarà allestita la mostra "A cavallo del tempo. L’arte di cavalcare dall’Antichità al Medioevo", curata da Lorenza Camin e Fabrizio Paolucci.
L’esposizione intende rendere noto al pubblico il forte legame che esiste tra uomo e cavallo fin dalla Preistoria.

Saranno esposte riproduzioni di quattro reperti d’arte paleolitica scoperti a Grotta Paglicci (Rignano Garganico, Foggia); sarà presente inoltre un’ampia varietà di oggetti provenienti dai principali musei archeologici italiani ed esteri risalenti al periodo compreso tra il X secolo a.C. e il XV secolo d.C: statue, urne, rilievi, vasi, terrecotte che raffigurano l’impiego del cavallo nel corso dei secoli.

Per info: www.uffizi.it

 

Orari: Da lunedì a domenica dalle 8.15 alle 19.30 nei mesi di giugno, luglio e agosto; dalle 8.15 alle 18.30 nei mesi di settembre e ottobre. Chiuso il primo e l’ultimo lunedì del mese.

A cavallo del tempo: nel Giardino di Boboli una mostra celebra il legame tra uomo e cavallo
A cavallo del tempo: nel Giardino di Boboli una mostra celebra il legame tra uomo e cavallo


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER