Le installazioni di Bill Viola alla Cripta del Santo Sepolcro


Dal 18 ottobre 2017 al 28 gennaio 2018 la Cripta del Santo Sepolcro di Milano accoglierà tre installazioni dell’artista contemporaneo Bill Viola.

Da domani, 18 ottobre, al 28 gennaio 2018 tre installazioni del celebre artista contemporaneo americano Bill Viola saranno accolte nella Cripta del Santo Sepolcro di Milano.
Le tre opere proporranno al visitatore di riflettere su importanti temi come l’eternità, la vita, la morte, la dimensione umana.

L’esposizione inizierà con The Quintet of the Silent (2000), dove un gruppo formato da cinque persone è attraversato da un’ondata di emozioni intense che rischia di sopraffarlo.

Con The Return (2007) si riflette sul trascorrere del tempo e sull’effetto che questo ha sull’interiorità di una persona. Protagonista è una donna che, da uno spazio scuro, si avvicina lentamente a un limite invisibile.

Il percorso si chiude con Earth Martyr (2014), opera che appartiene all’installazione permanente Martyrs dedicata ai quattro elementi, inaugurata a Londra nella St. Paul’s Cathedral nel 2014. Un individuo sepolto in un cono di terra inizia a salire e a liberare il suo corpo dal peso della terra.

Per info: www.criptasansepolcromilano.it

Orari: Tutti i giorni dalle 17 alle 22. Ingresso ogni ora, solo su prenotazione. Tutti i sabati è prevista l’opportunità di una visita notturna, in collaborazione con Neiade, alle 23.

Biglietti: Intero 10 euro.  Biglietto visita notturna (mostra + visita guidata) 22 euro.

Immagine: Bill Viola, Earth Martyr (2014, Color high-definition video on flat panel display mounted vertically on wall 42 3/8 x 24 1/2 x 2 5/8 in. (107.6 x 62.1 x 6.8 cm), 7:10 minutes) Executive producer: Kira Perov, Performer: Norman Scott.

 

 

Le installazioni di Bill Viola alla Cripta del Santo Sepolcro
Le installazioni di Bill Viola alla Cripta del Santo Sepolcro


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER