In arrivo al Palazzo delle Esposizioni di Roma una monografica su Cesare Tacchi


Cesare Tacchi-Una retrospettiva sarà ospitata a Palazzo delle Esposizioni di Roma dal 7 febbraio al 6 maggio 2018.

Dal 7 febbraio al 6 maggio 2018 il Palazzo delle Esposizioni di Roma accoglierà una mostra monografica dedicata a Cesare Tacchi (1940-2014).

Attraverso l’esposizione di oltre cento opere ordinate cronologicamente, i visitatori conosceranno l’attività artistica e le vicende biografiche di Cesare Tacchi, uno dei maggiori esponenti del secondo dopoguerra in Italia.

Seppur considerato dalla critica “un giovane solitario, silenzioso e castigato”, elaborò uno stile personale con cui rese visibili le contraddizioni di alcuni aspetti cruciali della cultura visiva contemporanea.

In mostra saranno i suoi oggetti-quadro, tele e dipinti che utilizzano la tappezzeria, i suoi smalti su tela e altre sue opere di spicco.

La monografica è curata da Daniela Lancioni e Ilaria Bernardi ed è prodotta e organizzata da Azienda Speciale Palaexpo - Palazzo delle Esposizioni in collaborazione con l’Archivio Cesare Tacchi.

Per maggiori informazioni: www.palazzoesposizioni.it

Orari: Martedì, mercoledì e giovedì dalle 10 alle 20; venerdì e sabato dalle 10 alle 22.30; domenica dalle 10 alle 20. Chiuso il lunedì.

Biglietti: Intero 10 euro, ridotto 8 euro; ragazzi dai 7 ai 18 anni 6 euro; bambini fino a 6 anni gratuito.

Immagine: Cesare Tacchi, Renato e poltrona (particolare, 1965; collezione privata)

 

In arrivo al Palazzo delle Esposizioni di Roma una monografica su Cesare Tacchi
In arrivo al Palazzo delle Esposizioni di Roma una monografica su Cesare Tacchi


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER