Al Vittoriale degli Italiani Dante si fa Pop in dialogo con D'Annunzio


Il Vittoriale degli Italiani accoglierà la prima tappa del progetto #DantePOP di Sandra Rigali: un dialogo pop-letterario con D’Annunzio. 

Sarà allestita dal 20 giugno al 12 settembre 2021 al Vittoriale degli Italiani di Gardone Riviera la mostra #DantePOP, prima tappa del progetto itinerante dell’artista Sandra Rigali, che intende ripercorrere un ponte pop-letterario tra Lombardia e Toscana nel segno di Dante Alighieri, in occasione del settecentenario della scomparsa del Sommo Poeta e del centenario del Vittoriale. 

A curare la rassegna è Alice Traforti che afferma: "Alla base della mostra #DantePOP c’è la volontà di avvicinare il pubblico alla figura del Poeta, inteso soprattutto come ’uomo del cambiamento’. Settecento anni dopo la sua scomparsa, molte tematiche all’avanguardia per la sua epoca risultano essere ancora drammaticamente delicate nella nostra, palesando la necessità di una nuova rivoluzione culturale in continuità con il suo lascito. Sandra Rigali ci racconta il Poeta e la sua visione del mondo attraverso un parallelismo tra le fonti letterarie e i fatti di oggi (ritagli di giornali), evidenziando il forte legame tra l’opera dantesca e la società presente, per riappropriarsi fieramente della bellezza, dell’arte e della nostra cultura". 

Sandra Rigali torna al Vittoriale degli Italiani, a quattro anni dal progetto espositivo del 2017, con una personale strettamente legata al luogo che la ospita, ovvero la cittadella monumentale fatta costruire da Gabriele d’Annunzio sulle rive del Lago di Garda. Un nucleo di opere sarà infatti dedicato al dialogo tra Dante e d’Annunzio, sottolineando l’importante contributo che ciascuno dei due ha dato alla lingua italiana.

Il percorso espositivo sarà allestito all’interno della struttura del MAS (il motoscafo anti sommergibile utilizzato per la “Beffa di Buccari”) e riunirà una cinquantina di opere inedite realizzate appositamente per #DantePOP tra il 2020 e il 2021, oltre a due lavori dedicati a d’Annunzio compiuti dall’artista nel 2017.

Saranno esposte tele di grande formato e piccole formelle, come le cartoline di un viaggio in Italia che attraversa luoghi reali e immaginari; alcuni momenti significativi dell’opera dantesca, legati alle sue idee più all’avanguardia, come il ruolo della donna e la lingua come specchio della società. 

Dal punto di vista tecnico, Sandra Rigali utilizza una pittura stratificata, più o meno materica, che comprende anche collage, ritagli di quotidiani e copertine, con interventi dattiloscritti e dettagli decorati con la foglia d’oro.

“Il segno, il colore e la materia sono la mia voce”, dichiara l’artista. “Il ritratto pop incarna un’identità collettiva, astraendola dallo spirito del tempo per proiettarla verso l’eternità”.

“Il 2021 è un anniversario straordinario”, scrive Giordano Bruno Guerri, Presidente della Fondazione Il Vittoriale degli Italiani,  “perché si celebrano non solo i settecento anni dalla morte di Dante, ma anche i primi cento anni di vita del Vittoriale. Un filo rosso unisce questi due grandi Italiani, Dante e d’Annunzio, entrambi artefici della parola e cultori della Bellezza salvifica: la comune appartenenza è talmente sentita dal poeta delle Laudi da fargli affermare con vanità La poesia italiana comincia con 200 versi di Dante e, dopo un lungo intervallo, continua in me”.

La seconda tappa del progetto è prevista in autunno, dal 25 settembre al 6 novembre 2021, presso le Stanze della Memoria di Barga, con l’aggiunta di un ulteriore nucleo di lavori sul legame tra Dante e Pascoli, in collaborazione con la Fondazione Giovanni Pascoli.

Attraverso l’hashtag #iosonoDante il pubblico potrà diventare protagonista dell’evento: uno “specchio senza volto” accompagnerà la mostra in ogni sede e inviterà il visitatore a farsi un selfie da diffondere sul web. 

Il progetto #DantePOP è realizzato in collaborazione con Fondazione Il Vittoriale degli Italiani e Fondazione Giovanni Pascoli del circuito GardaMusei, con il patrocinio di Regione Lombardia, Provincia di Brescia e Comune di Gardone Riviera, con contributo del Consiglio regionale della Toscana e il patrocinio di Comune di Barga e Comune di Gallicano, con il supporto di Toscolano paper e Villa Pascoli onlus. 

Per informazioni sulla mostra presso il Vittoriale degli Italiani, accessibile tutti i giorni dalle 9 alle 20: www.vittoriale.it. 

Immagine: Sandra Rigali, Dante Pop (2020; tec nica mista su tela, 30 x 30 cm). Courtesy Sandra Rigali. Ph. Credit Ryo Hayashida

 

Informazioni sulla mostra

Titolo mostra#DantePOP
CittàGardone Riviera
SedeVittoriale degli italiani
DateDal 20/06/2021 al 12/09/2021
CuratoriAlice Traforti
TemiGabriele d'Annunzio, Dante Alighieri, Gardone Riviera, Vittoriale degli italiani

Al Vittoriale degli Italiani Dante si fa Pop in dialogo con D'Annunzio
Al Vittoriale degli Italiani Dante si fa Pop in dialogo con D'Annunzio


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma