Fabio Viale presenta in anteprima assoluta le sue Tre Grazie con il velo


Fabio Viale con la sua mostra Truly sarà protagonista dell’estate espositiva di Pietrasanta, in piazza Duomo e nella chiesa di Sant’Agostino.

Protagonista della mostra estiva della città di Pietrasanta, in piazza Duomo, sarà Fabio Viale (Cuneo, 1975): s’intitolerà Truly e sarà visitabile dal 27 giugno al 4 ottobre 2020.

In collaborazione con la Galleria Poggiali, la rassegna esporrà circa venti opere tra Piazza Duomo, la chiesa e il chiostro di Sant’Agostino.

“Tutta la produzione artistica di Fabio Viale è uno spiazzamento percettivo in cui i valori tattili della pittura e quelli plastici della scultura si fondono in un unico affinamento qualitativo per il sentimento umano. Come in un cortocircuito, l’artista riesce a sovvertire la storia degli equilibri estetici che siamo abituati a contemplare nella scultura: un bello classico e ideale che nessuno prima di lui aveva pensato di rivoluzionare con un’altra tradizione, forse anche assai più antica, quella del tatuaggio” ha dichiarato il curatore Enrico Mattei.

Fabio Viale presenterà in anteprima assoluta, nelle chiesa di Sant’Agostino, Le Tre Grazie. In marmo bianco e dettagliate nei particolari del panneggio, le sculture rappresentano tre donne originarie della città di Ghardaia, in Algeria, con cui Viale è entrato in contatto durante uno dei suoi frequenti viaggi. Le donne costrette a indossare il burka, lasciando scoperto un solo occhio, pongono l’accento sul tema della libertà negata. Viale crea un cortocircuito visivo e semantico tra i dispositivi di protezione individuale, in particolare le mascherine, alle quali non si era abituati, e la scultura Le Tre Grazie, legando la simbologia del velo e il rapporto con la ritrosia verso il prossimo, specialmente se coperto. 

Nella stessa chiesa di Sant’Agostino, Le Tre Grazie dialogheranno con la scultura Star Gate, evocando il tema della spiritualità, della libertà personale, di culto e meditativa. Star Gate è realizzata in marmo arabescato e consiste in due cassette per la frutta monumentali, di oltre due metri, unite l’una all’altra per formare un varco, un passaggio e al tempo stesso un limite da oltrepassare a cui si associano predisposizioni di nuova spiritualità ed emancipazione che fanno da contraltare alle Tre Grazie.

In Piazza del Duomo saranno invece collocate le opere monumentali tatuate. In particolare spicca un inedito volto, una sorta di maschera, in scala monumentale del David di Michelangelo, dal titolo Souvenir David

Nel Chiostro e nelle sale al piano terra adiacenti, sarà allestita una serie di lavori famosi di Fabio Viale: dall’Infinito in marmo nero a una versione de La Suprema.

La Galleria Poggiali comunica inoltre che la mostra di Fabio Viale Acqua alta - High tide, allestita nello spazio espositivo di Firenze, tornerà visitabile dal 18 maggio fino al 4 ottobre 2020, con ingresso libero. 

La mostra Truly a Pietrasanta sarà ad ingresso libero e visitabile dal 28 giugno al 6 settembre tutti i giorni dalle 19 alle 24; dal 7 settembre al 4 ottobre, da martedì a giovedì dalle 17 alle 20, il venerdì dalle 17 alle 23, il sabato dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 23, la domenica dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20. 

Fabio Viale presenta in anteprima assoluta le sue Tre Grazie con il velo
Fabio Viale presenta in anteprima assoluta le sue Tre Grazie con il velo


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER