Le passerelle padovane sospese protagoniste di una mostra a Padova che racconta la loro storia


Protagoniste di un’esposizione di foto e disegni a Palazzo Angeli in Prato della Valle a Padova saranno le passerelle padovane sospese. La mostra intende raccontare la loro storia con uno sguardo alla realtà industriale del dopoguerra.

Saranno le passerelle padovane sospese, la Goito che collega via Goito a via Marco Polo, la Benetti sul Brenta fra Torre e Cadoneghe e quella che congiunge Roncajette a Isola dell’Abbà, ad essere protagoniste a Palazzo Angeli in Prato della Valle a Padova di un’ esposizione di foto e disegni inediti che intende raccontare la loro storia con uno sguardo alla realtà industriale del dopoguerra, al mondo dei cantieri, delle carpenterie, degli uffici tecnici.

Intitolata Funi di Passaggio - Le passerelle sospese degli anni ’50 a Padova e organizzata dall’Associazione "Archivio Romaro. Per una storia delle strutture metalliche del Novecento – Associazione di Promozione Sociale", la mostra si terrà a Padova dall’11 novembre al 18 dicembre 2022 con ingresso libero e gratuito.

L’esposizione si avvale di materiali d’archivio inediti, per lo più disegni e foto ma anche carteggi, e sviluppa un percorso conoscitivo dal punto di vista della progettazione, della costruzione e della tecnica di montaggio delle passerelle sospese metalliche. Intende inoltre definire il valore delle opere approfondendone l’aspetto tecnico-strutturale, ma anche quello socioculturale e urbanistico, con uno sguardo alla realtà industriale di Padova negli anni Cinquanta.

In quegli anni lo sviluppo industriale coinvolse anche Padova trasformando zone periferiche allocate a forme di agricoltura ad aree destinate all’edilizia per far fronte alla crescita dell’inurbamento. Padova era una città di vie d’acqua ed era essenziale provvedere ad attraversamenti ciclopedonali per collegare le periferie al centro e facilitare gli spostamenti dei pendolari non ancora automuniti. Le tre passerelle rappresentavano dunque una risposta innovativa e funzionale e soprattutto poco costosa a un problema che la città viveva in quel momento storico.

“La mostra si rivolge non solo a chi è del settore, ma anche a tutti coloro che in qualche modo hanno fruito o semplicemente visto le tre inconsuete passerelle e vogliono conoscerne la storia”, ha dichiarato Chiara Romaro, Presidente dell’Associazione, “a chi è interessato allo sviluppo urbanistico di Padova in quegli anni, agli appassionati di fotografie storiche, agli studenti che desiderano conoscere le diverse tipologie di ponti a funi (tibetani, strallati e sospesi) e a chi vuole conoscere o ricordare il mondo delle costruzioni in quel periodo”.

L’iniziativa è nata a seguito della delibera del dicembre 2020 della giunta comunale con allegata la relazione “Interventi urgenti di messa in sicurezza della passerella di via Goito” che proponeva la manutenzione della passerella Goito solo come messa in sicurezza provvisoria “in attesa di un intervento radicale di sostituzione completa”. Per quanto ci siano state poi rassicurazioni da parte dell’assessorato ai lavori pubblici sulla non attuazione della proposta di sostituzione, la passerella dopo l’intervento di messa in sicurezza attuato nel gennaio del 2021 necessita tuttora di un restauro più approfondito.

“La mostra”, conclude Chiara Romaro, “vuole sensibilizzare la cittadinanza e gli operatori del settore sull’importanza degli interventi manutentivi di queste opere, testimoni dell’ingegneria padovana e dell’evoluzione delle strutture metalliche in Italia del secondo dopoguerra, così da considerarle sotto una diversa prospettiva poiché fondamentale per una mobilità sostenibile”.

Per info: https://funidipassaggio.archivioromaro.it/

Orari: Da martedì a venerdì dalle 15 alle 19; sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. Chiuso il lunedì.

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraFuni di Passaggio - Le passerelle sospese degli anni '50 a Padova
CittàPadova
SedePalazzo Angeli
DateDal 11/11/2022 al 18/12/2022
CuratoriAssociazione Archivio Romaro
TemiFotografia

Le passerelle padovane sospese protagoniste di una mostra a Padova che racconta la loro storia
Le passerelle padovane sospese protagoniste di una mostra a Padova che racconta la loro storia


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Genova, al via il Progetto Superbarocco. Due mostre in dialogo con l'evento alle Scuderie del Quirinale
Genova, al via il Progetto Superbarocco. Due mostre in dialogo con l'evento alle Scuderie del Quirinale
Le opere di Tony Cragg arrivano alla Venaria Reale. Dieci sculture monumentali
Le opere di Tony Cragg arrivano alla Venaria Reale. Dieci sculture monumentali
A Bolzano la prima mostra di Michael Krebber, importante artista tedesco contemporaneo
A Bolzano la prima mostra di Michael Krebber, importante artista tedesco contemporaneo
Per la prima volta a Firenze le illustrazioni della Commedia di Mattotti, Glaser e Moebius
Per la prima volta a Firenze le illustrazioni della Commedia di Mattotti, Glaser e Moebius
Roma, Bruno Munari e Gianni Rodari, maestri del Novecento, dialogano al Palazzo delle Esposizioni
Roma, Bruno Munari e Gianni Rodari, maestri del Novecento, dialogano al Palazzo delle Esposizioni
Alla Biblioteca Nazionale di Napoli 700 anni d'iconografia dantesca, da codici miniati a preziose edizioni della Commedia
Alla Biblioteca Nazionale di Napoli 700 anni d'iconografia dantesca, da codici miniati a preziose edizioni della Commedia