Il Genio Futurista di Balla per la prima volta in mostra a Milano


Per la prima volta in mostra a Milano la monumentale opera su tela d’arazzo di Giacomo Balla, Il Genio Futurista.

Negli spazi espositivi di Gallerie d’Italia - Piazza Scala di Milano sarà visitabile dal 9 aprile al 12 maggio 2019 la mostra Giacomo Balla. Genio futurista, dove protagonista sarà una delle opere più significative del Futurismo: Il Genio Futurista realizzato da Giacomo Balla (Torino, 1871 - Roma, 1958) e proveniente dalla collezione Biagiotti.

Si tratta della più grande opera mai realizzata da Balla, un olio su tela d’arazzo, che sarà esposta per la prima volta a Milano in occasione del Salone del Mobile e di Milano Moda Design; appartiene alla ricca collezione della famiglia Biagiotti con la direzione scientifica di Fabio Benzi. 

Balla la realizzò in occasione dell’Exposition des Arts décoratifs modernes che si tenne a Parigi nel 1925 e fu esposta per la prima volta nel padiglione delle arti decorative con altre sue creazioni: Mare vele vento, Farfalle in movimento e Fiori futuristi. Venne successivamente esposta alla mostra degli Amatori e Cultori di Roma nel 1928, al centro di una grande parete all’interno della grande sala antologica dedicata all’arte di Giacomo Balla.

La monumentale opera, impostata sui colori rosso, bianco e verde su fondo blu e azzurro, è incentrata su una schematica figura d’uomo: la testa a stella, le braccia tese a formare una M, iniziale di Marinetti fondatore del Futurismo, e le gambe come due cunei rossi. Da questa figura si diffondono forme-rumore che condensano le varie esperienze pittoriche futuriste dell’artista in una sorta di summa artistica: summa artistica: dalle forme acute “motorumoriste” ai volumi astratti di Feu d’Artifice (1916-1917), dal tricolorismo patriottico di Forme-grido Viva l’Italia (1915) alle rappresentazioni teoriche e teosofiche sulla “quarta dimensione” di Trasformazioni forme-spiriti (1918) e di Pessimismo contro Ottimismo (1923), ai triangoli intersecati delle Compenetrazioni iridescenti.

Il Genio Futurista è la rappresentazione di un processo geniale che porta l’artista alla coscienza dei rapporti dinamici dell’universo, a rappresentarli come forme e colori puri, avanguardia non solo di forme, ma anche e soprattutto di intuizioni intellettuali, di dimensioni che superano il visibile e danno corpo all’invisibile.

Per info: www.gallerieditalia.com

Orari: da martedì a domenica dalle 9.30 alle 19.30; giovedì dalle 9.30 alle 22.30. Chiuso il lunedì. Aperture straordinarie 21-22-25 aprile, 1 maggio 2019

Biglietti: Intero 5 euro, ridotto 3 euro.

Immagine: Giacomo Balla, Genio Futurista (1925; Olio su tela d’arazzo, 279 x 381 cm; Guidonia (Roma), Collezione Biagiotti)

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraGiacomo Balla. Genio Futurista
CittàMilano
SedeGallerie d’Italia - Piazza Scala
DateDal 09/04/2019 al 12/05/2019
ArtistiGiacomo Balla
TemiGiacomo Balla

Il Genio Futurista di Balla per la prima volta in mostra a Milano
Il Genio Futurista di Balla per la prima volta in mostra a Milano


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Sicilia, una mostra dedicata agli ori e agli argenti liturgici di Geraci e Castelbuono
Sicilia, una mostra dedicata agli ori e agli argenti liturgici di Geraci e Castelbuono
Roma, le fotografie di Luigi Spina in mostra al Museo Centrale di Montemartini
Roma, le fotografie di Luigi Spina in mostra al Museo Centrale di Montemartini
Siena di notte raccontata in una mostra di Ennio Petreni
Siena di notte raccontata in una mostra di Ennio Petreni
Le Carceri di Giambattista Piranesi sono in mostra in Puglia
Le Carceri di Giambattista Piranesi sono in mostra in Puglia
Il Guercino di nuovo protagonista nella sua Cento, sette anni dopo il sisma del 2012, con una grande mostra
Il Guercino di nuovo protagonista nella sua Cento, sette anni dopo il sisma del 2012, con una grande mostra
A Pietrasanta la prima personale italiana di Warren King
A Pietrasanta la prima personale italiana di Warren King