Una mostra su Giuseppe Pellizza da Volpedo nel suo borgo natale riporta “Sul fienile” nel luogo in cui fu concepito


Dal 2 al 30 giugno, lo Studio di Giuseppe Pellizza a Volpedo ospita la mostra ’Pellizza da Volpedo. Sul fienile’.

Dal 2 al 30 giugno 2019, Giuseppe Pellizza da Volpedo (Volpedo, 1868 - 1907) torna nel suo borgo natale, Volpedo, in provincia di Alessandria, con una mostra che riporta la tela Sul fienile, una delle più importanti opere di Pellizza presenti in collezioni private, nel luogo in cui fu concepita e dipinta. La mostra, intitolata semplicemente Pellizza da Volpedo. Sul finile, mostra al pubblico la tela di grandi dimensioni dopo il recente restauro, a seguito del quale il dipinto è stato anche reinserito nella sua cornice originale.

Preparato con lunghe riflessioni nel corso del 1892, Sul fienile fu eseguito nel corso del 1893 ed esposto a Milano nel 1894, e in parte ripreso ancora tra 1895 e 1896. Insieme a Processione, opera quasi contemporanea, Sul fienile fu il primo quadro in cui Pellizza cercò di applicare meticolosamente il divisionismo e rivela una scrupolosa attenzione al vero. Il pittore stesso, consapevole dell’importanza rivestita da quest’opera nel suo iter creativo, la indicò come l’inizio di una sua nuova fase pittorica, attenta ai temi sociali e capace di instaurare un più stringente rapporto col vero grazie all’utilizzo della nuova tecnica: poteva così comunicare efficacemente con tecniche nuove e scientificamente esatte il suo modo di sentire e di porsi nei confronti del vero (e la medaglia d’oro vinta a Monaco nel 1901 confermò a Pellizza la fiducia in questa sua opera).

La mostra, curata da Aurora Scotti, da molti anni studiosa dell’opera di Pellizza e autrice del catalogo generale del pittore alessandrino, e dall’Associazione Pellizza da Volpedo, offre anche l’opportunità di confrontare gli scorci del paese natale del pittore realizzati sul dipinto con quelli fisici: il fienile dipinto dall’artista è peraltro ancora esistente e si trova a pochi passi dallo studio del pittore, oggi sede espositiva nonché sede della mostra. La rassegna è organizzata dalle Gallerie Maspes di Milano, col patrocinio del Comune di Volpedo.

Accompagna l’esposizione, che come detto ha luogo presso lo Studio di Giuseppe Pellizza da Volpedo in via Rosano 1/A, un catalogo Edizioni Gallerie Maspes contenente un saggio introduttivo della curatrice e una serie di approfondimenti sulla fortuna critica dell’opera, rimasta in una collezione privata per oltre un secolo e quindi raramente visibile, sul dibattito letterario/artistico sviluppato a partire dal tema del dipinto, sul rapporto di Giuseppe Pellizza con i luoghi volpedesi, e sui risultati delle indagini diagnostiche non invasive e del restauro, che meglio faranno comprendere l’iter creativo e la realizzazione del dipinto.

La rassegna apre il sabato dalle 15 alle 19 e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19. L’ingresso è gratuito. Per maggiori informazioni consultare il sito www.pellizza.it.

Nell’immagine: Giuseppe Pellizza da Volpedo, Sul fienile (olio su tela, 133 x 243,5 cm; Collezione privata)

Una mostra su Giuseppe Pellizza da Volpedo nel suo borgo natale riporta “Sul fienile” nel luogo in cui fu concepito
Una mostra su Giuseppe Pellizza da Volpedo nel suo borgo natale riporta “Sul fienile” nel luogo in cui fu concepito


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma