A Milano la personale del più grande artista coreano vivente, Ha Chong-Hyun


La Cardi Gallery di Milano presenta fino al 20 dicembre 2019 la personale di Ha Chong-Hyun, il più grande artista coreano vivente. 

La Cardi Gallery di Milano accoglie fino al 20 dicembre 2019 la personale del più grande artista coreano vivente, Ha Chong-Hyun

Figura di spicco del movimento artistico coreano Dansaekhwa, l’artista si è dedicato al potenziale espressivo di materiali non convenzionali, come carta da giornale, rottami di legno e filo spinato applicati sulla tela, in un contesto politico autoritario che caratterizzato la Corea negli anni Sessanta e Settanta. Ha Chong-Hyun ha contribuito a ridefinire il linguaggio della pittura, lavorando con le tonalità tenui della terra su superfici di tela e canapa e combinando tradizioni pittoriche orientali e occidentali.

Nel 1974 comincia a concentrarsi sulla materialità della pittura e a  utilizzare la tela non solo come mero supporto: nasce in questo modo la serie Conjunction, che riflette la filosofia dell’artista, ovvero l’idea secondo la quale la purezza del mezzo pittorico e la fisicità dell’artista si fondono nell’atto di dipingere. Qui l’autore utilizza strumenti per spingere il colore a olio, monocromo, dal retro della tela grezza fino a farlo filtrare ed emergere attraverso la superficie; successivamente, stende la vernice sul fronte della tela con il pennello o con la spatola, dando vita a un’ampia varietà di composizioni astratte. In mostra sono esposte opere della serie Conjunction eseguite tra il 1972 e il 2019. In queste opere ai colori neutri e blu profondi, tipici dell’artista, si aggiungono intense tonalità di blu, rosso e nero, colori che richiamano gli interni coreani. In particolare, il rosso vermiglio è un elemento di novità, poiché introdotto nelle opere di Ha Chong-Hyun solo dal 2018.

Il movimento Dansaekhwa, termine che significa letteralmente pittura monocromatica, definisce sia le tecniche utilizzate che l’estetica riduzionista a cui il gruppo fa riferimento. 

Per info: www.cardigallery.com

Orari: da lunedì a venerdì dalle 10 alle 19; sabato su appuntamento. 

A Milano la personale del più grande artista coreano vivente, Ha Chong-Hyun
A Milano la personale del più grande artista coreano vivente, Ha Chong-Hyun


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma