A Palazzo Grassi, la fotografia di Cartier-Bresson attraverso lo sguardo di cinque curatori


Palazzo Grassi a Venezia ospita dal 22 marzo 2020 al 10 gennaio 2021 la mostra Henri Cartier-Bresson. Le grand jeu.

Dal 22 marzo 2020 al 10 gennaio 2021 Palazzo Grassi a Venezia ospiterà la mostra Henri Cartier-Bresson. Le grand jeu, ideata e coordinata da Matthieu Humery, realizzata con la Bibliothèque nationale de France e in collaborazione con la Fondation Henri Cartier-Bresson

L’esposizione intende porre a confronto lo sguardo di cinque curatori sull’opera del celebre fotografo e soprattutto sulla Master Collection, 385 immagini che lo stesso artista ha definito le più significative della sua attività all’inizio degli anni Settanta, su invito dei suoi amici collezionisti Jean e Dominique de Menil

I cinque curatori, ovvero la fotografa Annie Leibovitz, il regista Wim Wenders, lo scrittore Javier Cercas, la conservatrice e direttrice del dipartimento di Stampe e Fotografia della Bibliothèque nationale de France Sylvie Aubenas, il collezionista François Pinault, hanno scelto a loro volta circa cinquanta scatti dalla Master Collection originale; di quest’ultima ne esistono infatti cinque esemplari. Grazie alla loro selezione, i visitatori comprenderanno la visione personale di ognuno di loro nei confronti della fotografia e dell’arte di Cartier-Bresson. 

Nella primavera 2021, la mostra sarà presentata alla Bibliothèque nationale de France di Parigi.

Per info: www.palazzograssi.it

Immagine: Henri Cartier-Bresson, Simiane-la-Rotonde, France, 1969 © Fondation Henri Cartier-Bresson / Magnum Photos

A Palazzo Grassi, la fotografia di Cartier-Bresson attraverso lo sguardo di cinque curatori
A Palazzo Grassi, la fotografia di Cartier-Bresson attraverso lo sguardo di cinque curatori


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER