Io sono natura: a Milano arriva una mostra d'arte contemporanea per riflettere sulla natura


È in programma a Milano dal 6 febbraio al 3 marzo la mostra ’Io sono natura’: una riflessione di artisti contemporanei sulla natura.

L’Associazione Culturale Renzo Cortina di Milano allestirà dal 6 Febbraio al 3 Marzo la mostra “Io sono natura”. Curata da Susanne Capolongo e Stefano Cortina, la mostra è una riflessione sulla natura attraverso gli occhi sensibili degli artisti, tra cui Susy Manzo con le sue carte intagliate che richiamano gli elementi naturali in forme lievi e oniriche, Federica Marangoni con le sue farfalle in gesso e cera degli anni ’70, opera che fu utilizzata per il manifesto del WWF, il fotografo Gianluca Balocco che racconta e rivela il valore della biodiversità e della vita e Andrea Forges Davanzati che, con le sue sculture in acciaio inossidabile, si orienta verso lo studio delle forme naturali marine e del movimento ad esse connaturato.

Ci saranno anche le rappresentazioni floreali iper-realiste a grandi campiture di Casagrande&Recalcati (Sandra e Roberto).
L’arte è uno strumento di conoscenza del mondo e di espressione dei sentimenti individuali ed è, quindi, responsabilità socio-culturale degli artisti presenti raccontare, raffigurare, spiegare e presagire ciò che sta per succedere.

La mostra sarà aperta tutti i giorni, tranne Domenica e Lunedì, dalle 10 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19.30.

Io sono natura: a Milano arriva una mostra d'arte contemporanea per riflettere sulla natura
Io sono natura: a Milano arriva una mostra d'arte contemporanea per riflettere sulla natura


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER