I maestri giapponesi arrivano in Calabria: Hokusai, Hiroshige, Kuniyoshi e gli altri alla Galleria Nazionale di Cosenza


Dal 27 marzo al 10 maggio 2020, la Galleria Nazionale di Cosenza ospita la mostra  Japan. Maestri d’Oriente. Capolavori xilografici dell’arte giapponese.

Dal 27 marzo al 10 maggio 2020, la Galleria Nazionale di Cosenza ospita, per la prima volta in Calabria, le opere dei grandi maestri giapponesi della xilografia. La mostra Japan. Maestri d’Oriente. Capolavori xilografici dell’arte giapponese espone infatti al pubblico capolavori di grandi artisti come Katsushika Hokusai, Utagawa Hiroshige, Utagawa Kuniyoshi, e poi ancora Kunisada, Hiroshige II, Chikanobu, Kyosai, Kunichika, Shuntei e altri. In mostra cento opere da collezioni private: dai Manga e dai Gafu di Hokusai fino alla serie delle Cinquantatrè stazioni del Tokaido di Hiroshige, e inoltre i ritratti degli attori del teatro kabuki eseguiti da Kunisada, i samurai di Shuntei, le Quarantotto famose vedute di Edo di Hiroshige II, le tavole visionarie di Kuniyoshi.

A Cosenza il pubblico potrà vedere anche antichità originali del periodo Edo (1603-1868). La mostra, curata da Alessandro Mario Toscano e Marco Toscano, vuole essere un viaggio attraverso l’arte, le tradizioni, la storia, i paesaggi, il mito del Giappone. “Un’operazione culturale”, si legge in una nota, “che non vuole fare sentire solo più erudito il suo pubblico, ma vuole anche offrire gli spunti per una riflessione postuma: l’osservazione e la comprensione ‘dell’altro’ necessita di una pluralità di sguardi, il nostro solopunto di vista non basta”.

Orari di visita: dal martedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18:30, il sabato, la domenica e i festivi dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18. La biglietteria chiude 40 minuti prima. Biglietti: intero 6 euro, ridotto 5 euro (per possessori Biglietto Italobus con destinazione Cosenza, soci Touring Club Italiano, soci FAI, studenti universitari muniti di tesserino in corso di validità, ragazzi dai 6 anni ai 18 anni, over 65, militari e forze dell’ordine, insegnanti di scuole di ogni ordine e grado, gruppi precostituiti di adulti minimo 15 persone), gratis per giornalisti muniti di tesserino dell’Ordine dei Giornalisti, guide turistiche dell’UE munite di tesserino di riconoscimento, accompagnatori scolaresche (due per gruppo), membri ICOM, bambini sotto i 6 anni, visitatori diversamente abili muniti di certificazione, accompagnatore del visitatore diversamente abile (solo in caso di non autosufficienza). La mostra è patrocinata dal Polo Museale della Calabria, dall’Istituto Giapponese di Cultura, dal Touring Club Italiano e da Regione Calabria e gode del contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Calabria e Lucania, main sponsor Banca Mediolanum, sponsor tecnico Magnani 1404, local sponsor Tipanan Japanese Restaurant, partner FAI Fondo Ambiente Italiano, Italo e Itinerari della Calabria.

Per tutte le informazioni è possibile visitare il sito web della mostra www.mostrajapan.it.

Nell’immagine: Utagawa Kunisada, Nakamura Shikan e Ichikawa Danzô nelle vesti di Nikki Danjo e Watanabe Gekizaemon (1862)

Informazioni sulla mostra

Titolo mostra Japan. Maestri d'Oriente. Capolavori xilografici dell'arte giapponese
CittàCosenza
SedeGalleria Nazionale di Cosenza
DateDal 27/03/2020 al 10/05/2020
ArtistiKatsushika Hokusai, Utagawa Hiroshige, Utagawa Kuniyoshi, e poi ancora Kunisada, Hiroshige II, Chikanobu, Kyosai, Kunichika, Shuntei
Temiarte giapponese

I maestri giapponesi arrivano in Calabria: Hokusai, Hiroshige, Kuniyoshi e gli altri alla Galleria Nazionale di Cosenza
I maestri giapponesi arrivano in Calabria: Hokusai, Hiroshige, Kuniyoshi e gli altri alla Galleria Nazionale di Cosenza


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma