Al Labirinto della Masone una mostra per conoscere la storia di uno dei simboli più antichi: il labirinto


Il Labirinto della Masone di Fontanellato presenta una mostra interamente dedicata alla storia e al significato dei labirinti, tra i più antichi simboli al mondo. 

Aprirà il 22 maggio 2021 al Labirinto della Masone di Fontanellato (Parma) la mostra Umberto Eco, Franco Maria Ricci. Labirinti. Storia di un segno, un percorso multimediale alla scoperta di un segno universale, il labirinto, visitabile fino al 26 settembre 2021. 

Il Labirinto della Masone si trasformerà in un metalabirinto, grazie a allestimenti multimediali innovativi a cura di NEO (Narrative Environments Operas), studio di ricerca e progettazione di ambienti narrativi. I visitatori saranno immersi in un percorso di parole e pensieri, tra allestimenti scenografici e digitali e importanti prestiti, per scoprire la storia e il significato di uno dei simboli più antichi al mondo. 

Il percorso espositivo si snoderà su tre sale, in cui il pubblico sarà guidato da figure legate a Franco Maria Ricci, quali Umberto EcoJorge Luis Borges. La prima sala sarà dedicata a Umberto Eco: qui la voce e le parole del grande scrittore accompagneranno i visitatori in un labirinto di specchi nel quale si rileggerà la storia del labirinto dal punto di vista simbolico e psicologico. 

Nella seconda sala opere d’arte racconteranno lo sviluppo storico dei labirinti in un’esposizione multimediale a 360°; nella terza saranno esposti dipinti affascinanti e misteriosi grazie a prestiti importanti, come il cinquecentesco Ritratto di Bartolomeo Prati di Girolamo Mazzola Bedoli e varie opere a stampa e miniate dal Rinascimento ad oggi: volumi antichi illustrati con labirinti, come il codice di Lelio Pittoni conservato alla Biblioteca di Firenze, o il volume Carceri d’invenzione, con le stampe calcografiche di Giovan Battista Piranesi, la rivista Minotaure di Skira. 

Nella quarta e ultima sala, una selezione delle opere del contemporaneo Giovanni Soccol dalla serie Labirinti, condurrà i visitatori tra scenari suggestivi e simbolici per una vera indagine emotiva.

Una guida-catalogo delle opere esposte di Soccol insieme al volume Labirinti, interamente curato da Franco Maria Ricci e pubblicato con Rizzoli (ristampa aggiornata della versione del 2013), con la prefazione di Umberto Eco, il testo di Giovanni Mariotti, accompagna il visitatore alla scoperta della storia dei labirinti; inoltre il dizionario mitologico a cura di Luisa Biondetti utile per approfondire la parte del mito legata alla cultura greca.

La mostra è realizzata con il patrocinio del Ministero della cultura, della Regione Emilia-Romagna, Comune di Fontanellato, Comune di Parma e gli allestimenti sono a cura di Neo Tech. 

Immagine: Lelio Pittoni, Labirinti multiviari (1611)

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraUmberto Eco, Franco Maria Ricci. Labirinti. Storia di un segno
CittàFontanellato
SedeLabirinto della Masone
DateDal 22/05/2021 al 26/09/2021
TemiFontanellato, Labirinto della Masone, Umberto Eco, Franco Maria Ricci, Jorge Luis Borges

Al Labirinto della Masone una mostra per conoscere la storia di uno dei simboli più antichi: il labirinto
Al Labirinto della Masone una mostra per conoscere la storia di uno dei simboli più antichi: il labirinto


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma