Il Mart riparte con un'ampia personale di Carlo Benvenuto, artista della metafisica del quotidiano


Il Mart riprende la sua stagione espositiva con la mostra Carlo Benvenuto. L’originale. È autore di una raffinata metafisica del quotidiano.

La stagione espositiva del Mart di Rovereto riparte con la mostra Carlo Benvenuto. L’originale, visitabile dal 27 giugno al 18 ottobre 2020. 

Curata da Gianfranco Maraniello con Daniela Ferrari e Chiara Ianeselli e ideata da Vittorio Sgarbi, l’ampia rassegna è dedicata a uno dei maggiori artisti emersi all’inizio del Millennio, Carlo Benvenuto (Stresa, 1966). In oltre vent’anni di attività, la fotografia ha condotto l’artista a un’indagine fenomenologica sul mondo come verifica percettiva e sentimentale della vita. Con la sua arte realizza una raffinata metafisica del quotidiano: un universo di oggetti, mobili e specchi che non hanno titolo e non descrivono. Benvenuto contempla ciò che appare familiare, domestico e intimo e risolve lunghe fasi preparatorie del lavori con l’immediatezza dello scatto fotografico. La sua fedeltà all’originale, dettata dal rapporto in scala 1:1 e dall’uso del banco ottico, non intende significare un’immagine documentaria o realistica. 

Le sue opere, sessanta in mostra tra fotografie, sculture e dipinti, saranno poste in dialogo con tre capolavori di Giorgio de Chirico, Giorgio Morandi e Renato Guttuso appartenenti alle collezioni del Mart.  

La mostra “orbita idealmente attorno a un centro nel quale trovano sede quattro forme di autoritratto” ha dichiarato l’artista. Viene affermato costantemente il tema del doppio attraverso riflessi, abbinamenti, dialoghi, ripetizioni e varianti, fino a un autoritratto pittorico che Benvenuto ha concepito come solitario, unico a scrutare il vuoto. 

La personale di Carlo Benvenuto è il primo grande evento espositivo proposto dal Mart dopo la chiusura forzata. Il progetto compone un tassello fondamentale nella più recente programmazione del museo che offre ai visitatori un itinerario sul tema dell’immagine nelle autonome ma contemporanee mostre dedicate alla storia della fotografia concepita con Italo Zannier, al medium filmico adottato dai cineasti Gianikian e Ricci Lucchi e all’approfondimento sul pittorialismo nelle collezioni fotografiche del museo proposto dal focus After Monet.

Per info: www.mart.trento.it

Orari: Da martedì a domenica dalle 10 alle 18, venerdì dalle 10 alle 21. Chiuso il lunedì. 

Biglietti: Intero 11 euro, ridotto 7 euro. Gratuito fino a 14 anni. 

Immagine: Carlo Benvenuto, Senza titolo (2008; 190 x 150 cm; Roma, collezione privata)

Il Mart riparte con un'ampia personale di Carlo Benvenuto, artista della metafisica del quotidiano
Il Mart riparte con un'ampia personale di Carlo Benvenuto, artista della metafisica del quotidiano


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER