Il duo artistico Masbedo a Milano con la mostra “Perché le frontiere cambiano”


A Milano dal 12 ottobre al 10 novembre 2019 il duo Masbedo espone alla Fondazione ICA Milano con la mostra ’Perché le frontiere cambiano’

Alberto Salvadori, direttore della Fondazione ICA Milano e curatore della mostra ICA Milano – Istituto Contemporaneo per le Arti prosegue la propria programmazione con un nuovo progetto espositivo inedito, la personale di Masbedo, duo artistico formato da Nicolò Massazza (1973) e Iacopo Bedogni (1970).

Perché le frontiere cambiano è il titolo della mostra, a cura di Alberto Salvadori, che da sabato 12 ottobre a domenica 10 novembre 2019, occuperà i due piani della Fondazione.

Focus del progetto è una riflessione sulla storia passata e presente della Sicilia, da sempre terra di tutti e di nessuno, luogo mitopoietico per eccellenza. La mostra raccoglie lavori preesistenti, riedizioni e opere inedite, tutti generatisi in territorio siciliano e legati alla sua complessità culturale e sociale.

Il duo Masbedo fonde tra loro elementi della storia siciliana, come la vicenda della casa di produzione Panaria Film e la testimonianza del sindaco di Palermo Leoluca Orlando, celebri riferimenti alla cinematografiadei registi Vittorio De Seta, Ugo Gregoretti, Francesco Rosi e Luchino Visconti, e le questioni legate alla comunità Tamil di Palermo.

La mostra diventa anche l’occasione per presentare i temi più cari ai due artisti: la storia del cinema e il suo legame con la performance, l’immagine come strumento di riflessione e divulgazione della memoria, l’importanza dell’azione culturale e al tempo stesso la sua dimensione performativa.

Attraverso un percorso narrativo storico e culturale del tutto italiano, i Masbedo svelano la creazione di un sogno, quello cinematografico, riportato in vita negli spazi di ICA. Gli artisti attivano così un ragionamento sul cinema del passato, conducendo una riflessione sull’immagine deportata nella memoria e sulla sua capacità di influenzare le azioni culturali e performative.

Perché le frontiere cambiano è una mostra co-prodotta da ICA Milano con Beatrice Bulgari per In Between Art Film e Stone Island. La co-produzione esecutiva è affidata a A.C. AreaVideo.

Masbedo è un duo formato da Nicolò Massazza (1973) e Iacopo Bedogni (1970). Loro opere sono state esposte in musei, biennali e istituzioni di tutto il mondo, tra cui: 2018 - MAMM Multimedia Art Museum Moscow, Manifesta12 Palermo, Kunstlaboratorium Vestfossen Oslo, Centre Pompidou/Forum des Images Paris, Haus der Kulturen der Welt Berlin 2017 - Marta Herford 2016 - Reggia di Venaria Reale Torino, Museum of Contemporary Art Zagreb, Nomas Foundation Roma, Blickle Foundation Stuttgart 2015 - MART Rovereto, Changjiang Museum of Contemporary Art, Art Basel Film Hong Kong Arts Centre 2014 - Fondazione Merz 2013 - Leopold Museum Vienna, MAMBA Museo de Arte Moderno de Buenos Aires 2012 - Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea Torino 2011 - Art Unlimited Basel, MAXXI Roma, OK Offenes Kulturhaus Linz, EMAF European Media Art Festival Osnabrück 2010 - Center for Contemporary Art Ujazdowsky Castle Warsaw, CAAM Centro Atlántico de Arte Moderno Las Palmas, Kaohsiung Museum of Fine Arts Taiwan 2009 - Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía Madrid, 53. Esposizione Internazionale d’Arte la Biennale di Venezia 2007 - Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci Prato, Tel Aviv Museum of Art 2006 - CCCB Centre de Cultura Contemporània de Barcelona, DA2 Domus Artium 02 Salamanca, Hangar Bicocca Milano.

Per tutte le informazioni potete visitare il sito ufficiale della Fondazione ICA Milano.

Nell’immagine: MASBEDO, Videomobile (Leoluca Orlando), 2019, video installazione, durata e dimensioni variabili. Ph. credit: In Between Art Film, Genny Petrotta

Il duo artistico Masbedo a Milano con la mostra “Perché le frontiere cambiano”
Il duo artistico Masbedo a Milano con la mostra “Perché le frontiere cambiano”


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER