A Chiasso in mostra la produzione grafica di Giacometti: esposti oltre 400 fogli


Il m.a.x. museo di Chiasso ospita fino al 10 gennaio 2021 la mostra Alberto Giacometti (1901-1966), Grafica al confine fra arte e pensiero.

Fino al 10 gennaio 2021 presso il m.a.x. museo di Chiasso è allestita la mostra Alberto Giacometti (1901-1966), Grafica al confine fra arte e pensiero, a cura di Jean Soldini e Nicoletta Ossanna Cavadini

L’esposizione s’inserisce nell’ambito del tema del Centro Culturale Chiasso per la stagione 2019-2020, ovvero il confine, e si avvale di importanti prestiti da istituzioni e collezioni private svizzere e internazionali. 

Alberto Giacometti è conosciuto come scultore e pittore, ma disegnava molto: attraverso lo studio delle opere d’arte di ogni epoca cercava di conoscere la realtà. Nel corso della sua attività artistica ha realizzato inoltre numerose incisioni e litografie. La produzione grafica di Giacometti è espressione di una profonda ricerca, rimasta fino ad oggi meno conosciuta. 

La sede museale svizzera espone in questa occasione per la prima volta oltre quattrocento fogli per fornire ai visitatori una visione globale della sua opera grafica: dalla xilografia all’incisione a bulino, dall’acquaforte alla litografia, e spesso questi fogli sono legati all’illustrazione di libri.

Ai quattrocento fogli si aggiungono alcuni dipinti, disegni, sculture, fotografie e una selezione di tavole che appartengono alla raccolta Quarantacinque disegni di Alberto Giacometti, pubblicata da Einaudi nel 1963.

Per maggiori info: www.centroculturalechiasso.ch

Immagine: Alberto Giacometti, Femme nue marchant et personnage au loin I (1960; Illustrazione per il frontespizio di Jacques Dupin, L’épervier; Acquaforte, 15 x 10 cm) Berna © ProLitteris   

 

A Chiasso in mostra la produzione grafica di Giacometti: esposti oltre 400 fogli
A Chiasso in mostra la produzione grafica di Giacometti: esposti oltre 400 fogli


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER